Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


PLUMCAKE DI ANACARDI CON LIMONE E MIRTILLI

  • marzo 04, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 12+ persone
  • Tempo di preparazione: 1ora
  • Tempo di cottura:
  • Misura stampo: 35 cm

  • Avevo voglia di un plumcake ricco e corposo, di quelli che al mattino ti appagano e ti caricano a mille con un gusto deciso e pieno! Profumato e ricco di frutta fresca e secca, con la nota croccantosa e addirittura salata (poi vi spiego), super colorato per appagare anche la vista e quindi radioso, solare (ho usato uova a pasta gialla)! Beh, direi che ho ottenuto proprio ciò che mi ero prefissata e disegnata nel mio immaginario!

    Per esaltare questo Plumcake ho utilizzato diversi ingredienti della mia ultima unboxing della Koro, che come sempre sono una garanzia! Non so voi ma per me gli anacardi sono una vera dipendenza! Ricordo da piccola che mio papà per l’aperitivo del sabato sera apriva una scatola di frutta secca mista salata da stuzzicare e io andavo a cercare tutti gli anacardi, in men che non si dica me li ero pappati tutti io!

    E ammetto che questi della Koro sono davvero spaziali! Io ho utilizzato sia quelli naturali che ho grossolanamente mixato e aggiunto nell’impasto finale, sia quelli caramellati salati che ho anch’essi tritato in pezzi grandini e disposti a pioggia su tutto il plumcake prima di infornare, un effetto crumble fantastico! Ha davvero impreziosito il dolce rendendolo unico nel suo genere, la nota leggermente salata è piacevolissima, per non parlare del sapore del caramello. Ho inoltre sostituito il burro classico con il burro di cacao Koro e usato lo Xilitolo Koro invece dello zucchero.

    L’interno ricco di frutta ha fatto da legante e dato quel tocco fresco e piacevole, il profumo del limone nei plumcake è una cosa ce per me è quasi sacra, arricchito con i mirtilli la perfezione! Io vi consiglio vivamente di testarlo per capire fino in fondo di quanto sia speciale!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!


    • 180 gr di farina 00
    • 40 gr di fecola di patate
    • 150 gr di yogurt al limone (io Fruyo Fage – yogurt colato greco 0% grassi)
    • 130 gr di burro di cacao Koro (se non lo avete ok il burro normale)
    • 150 gr di xilitolo Koro (oppure zucchero bianco semolato fine)
    • 3 uova intere medie (io a pasta gialla)
    • 70 gr di anacardi al naturale Koro
    • 40 gr di succo di limone
    • 20 gr di limoncello
    • 1 limone BIO: la buccia grattugiata
    • 130 gr di mirtilli
    • 1 bustina di lievito
    • 1 pizzico di sale
    • 40 gr di anacardi caramellati salati Koro
    • 10 mirtilli circa per il decoro

    1. Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, disponeteli tutti. Mixate gli anacardi distintamente in maniera grossolana e lasciate in parte. Lavate bene il limone e grattugiatene la buccia. Fate sciogliere a bagnomaria il burro di cacao (oppure a microonde a bassa intensità), risulterà liquido, come se fosse olio. Lavate e asciugate molto bene i mirtilli. 
    2. In planetaria montate con la frusta lo xilitolo e le uova fino a che il composto diventi gonfio e spumoso. Inserite il burro di cacao a filo e poi lo yogurt. Proseguite con il succo di limone e il limoncello. 
    3. A questo punto le polveri: mischiate farina, fecola e lievito setacciati e aggiungeteli all’impasto a cucchiaiate, fino ad assorbimento. Terminate con il pizzico di sal e gli anacardi al naturale. 
    4. Staccate il boccale dalla planetaria e incorporate la scorza del limone grattugiata girandola con una spatola a mano, proseguite allo stesso modo con i mirtilli. 
    5. Preriscaldate il forno a 180° in modalità statica. Imburrate ed infarinate lo stampo da plumcake e versate l’impasto livellandolo uniformemente. Distribuite la decina di mirtilli a disposizione e coprite con il crumble di anacardi salati caramellizzati. 
    6. Cuocete il dolce nella parte più bassa del forno per circa 55 minuti, avvaletevi sempre della prova stecchino. Sformatelo solo quando sarà completamente freddo.

    • Conservate il plumcake nel suo apposito stampo coperto o comunque sotto una campana di vetro.
    • Si mantiene morbido e umido fino a 3/4 giorni, ma finirà prima. Assicurato!
    • Potete, ovviamente, giocare sulla vostra frutta preferita. E’ un impasto anti affondo e non avrete problemi, asciugate bene la frutta e non sceglietela troppo acquosa.


    “Il fine pasto coccoloso

    che stupirà”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×