Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA CON CREMA ALL’AMARENA

  • maggio 10, 2022
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 1 ora + il riposo di 2 ore totali
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Una delle crostate che più ama Achille in questa stagione, ovviamente freschissima di frigo che divora quando rientra da scuola nel pomeriggio, pregandomi di non dargliela a nessuno 🙂 Sono soddisfazioni per una mamma, diciamocelo! Soprattutto da parte sua che fino a pochissimi anni fa snobbava qualsiasi genere di dolce, ma non solo. Tutto in verità.
    Suo fratello è uguale, se non peggio… quindi c’è speranza dai. In verità lui è goloso ma devono essere cose semplicissime e a base, soprattutto, di cioccolato. Tempo al tempo, si vedrà!

    Sembra una preparazione complessa ma in verità non lo è per nulla. Basta avere a disposizione della buona ricotta fresca, del mascarpone e una composta di amarene di ottima qualità.
    Io alla base ci ho messo anche un paio di cucchiai di crema fondentissima perchè ci piace molto il contrasto cioccolato/amarena, ma potete ovviamente ometterla.

    Provatela e poi mi direte, a mio avviso è da sballo per i mesi caldi che verranno!

    Buonissima preparazione amici con tanta… DOLCEZZA!!!


    BASE:

    • 300 gr farina 00
    • 150 gr burro bavarese
    • 150 gr zucchero a velo
    • 3 tuorli rossi di media grandezza
    • 1 pizzico di sale

    CREMA:

    • 300 gr di ricotta vaccina fresca
    • 100 gr di mascarpone
    • 140 gr di composta/confettura di amarena (io Koro)
    • 2 cucchiai colmi di zucchero a velo

    INOLTRE:

    • 80 gr di composta di amarena
    • 60 gr di crema al cioccolato fondente

    1. Per prima cosa cominciate la preparazione della frolla: in una ciotola capiente inserite la farina insieme al burro freddo a tocchetti e lavorate velocemente con la punta delle dita fino a sabbiatura (impasto bello sbriciolato).
    2. Inserite e mescolate lo zucchero a velo con il pizzico di sale, infine mettete le uova leggermente sbattute e lavorate l’impasto molto velocemente per non scaldarlo fino a formatura della frolla. Appiattite il panetto con un mattarello, rivestitela con pellicola e mettete in frigorifero per circa 2 ore. Potete agire nello stesso modo con la planetaria inserendo il gancio a foglia. 
    3. Durante il riposo preparate la farcia: mettete in una ciotola il mascarpone con la ricotta e lo zucchero a velo, lavorate il tutto con le fruste elettriche per un paio di minuti, inserite la confettura di amarene azionate di nuovo le fruste. Rigiratela bene con una spatola a mano e ponete in frigorifero fino a che occorrerà. 
    4. Trascorso il tempo di riposo stendete la frolla con uno spessore di 3-4 mm, imburrate ed infarinate lo stampo da crostata e con l’aiuto di un mattarello adagiate delicatamente la frolla facendola ben aderire ai bordi ed eliminando l’eccesso con un coltellino affilato. Ricavate dei biscottini e delle strisce per il decoro dall’avanzo della frolla. Ponetela tutto in frigo per 30 minuti. 
    5. Bucherellate con i rebbi della forchetta base e bordi della frolla. Sulla base della frolla fate un primo strato di crema fondente, distribuitela uniformemente. 
    6. Inserite poi la crema di ricotta e amarena arrivando a 3mm dal bordo, livellatela per bene. 
    7. Terminate con la confettura di amarene, distribuendola uniformemente con l’aiuto di una spatolina. Adagiate le strisce o i decori come più vi aggrada, eliminandone bene gli eccessi dal bordo con l’aiuto di un coltellino. 
    8. Cuocete la crostata in forno statico e preriscaldato a 180° per 50/55 minuti, fino a quando il bordo è ben dorato. Se si dovesse scurire troppo coprite la crostata con carta alluminio a 40/5 minuti dalla cottura e portate a termine. Fate completamente raffreddare prima di toglierla dallo stampo e ponetela poi in frigo per almeno 3 ore prima di servirla.

    • Conservate la crostata coperta da una cupola di vetro e tenetela sempre in frigorifero.
    • Consumatela nel giro di 3/4 giorni.


    “Un cuore fresco e delicato,
    profumatissima

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×