Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


VEGAN PUMPKIN BUNDT CAKE (ciambella vegana alla zucca)

  • settembre 15, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 22 cm

  • Ogni tanto mi piace preparare qualche ricetta adatta a tutti, spaziando da chi ha delle intolleranze, a chi è vegano, chi allergico al glutine ecc. Questo mi permette di ampliare i miei orizzonti perchè sono convinta che ci sono tantissime ricette gluten-free, senza lattosio, oppure senza l’uso della materia prima animale e derivata che possono stupirci in termini di genuinità e bontà.

    E’ il caso di questa Bundt Cake, totalmente vegana ma con ingredienti di altissima qualità che l’hanno resa soffice, umida, leggera e profumatissima. Un impasto che ha colpito me per prima e poi chi l’ha assaggiato, ignaro che non ci fosse nemmeno un uovo o del latte vaccino. Ebbene sì, anche nel cibo bisogna abbattere alcune barriere e ampliare le nostre conoscenze. Che è una cosa sempre molto intelligente, a mio avviso.

    Oltre ad essere ricca di zucca, in questa Bundt Cake troviamo del profumatissimo succo di mandarino e zenzero di KORO che gli dona quel tocco fresco e agrumato. Un mix di farine tra le quali quella di Noce Lara di PARIANI che conferisce un gusto pieno, corposo, ricco e rustico. Nei liquidi ho mixano del latte di avena che ha dato invece morbidezza.

    Una ciambella da inzuppo al mattino, da gustare a merenda con una spremuta o da impreziosire con una glassa per trasformarla in un vero e proprio dessert da servire ai propri ospiti, effetto scenico assicurato!!!

    Non vi resta che provarla quanto prima, buona preparazione con… DOLCEZZA!!!


    PER L’IMPASTO:

    • 150 gr di farina 0
    • 100 gr di farina di farro bianco
    • 110 gr di farina di Noci Lara (Pariani)
    • 180 gr di zucca al netto degli scarti
    • 150 gr di zucchero di canna grezzo (Koro)
    • 180 gr di latte di avena
    • 200 gr di succo di mandarino e zenzero (Koro)
    • 100 gr di olio di semi di arachide
    • 1 bacca di vaniglia (Koro)
    • 1 bustina di lievito

    PER IL DECORO:

    • 100 gr di crema Speculos di Koro
    • 15 noci di macadamia (Pariani)

    1. Per prima cosa pulite la zucca dalla sua buccia e tagliatela in piccoli pezzettini. Mettetela in un piccolo mixer ad immersione e frullatela insieme all’olio e ai semini della bacca di vaniglia. Lasciate in parte. 
    2. In una ciotola mischiate il latte di avena con il succo e lo zucchero, girando bene con una frusta per andare a scioglierlo. 
    3. In una bowl capiente setacciate le due farine e giratele insieme alla farina di noci, versateci sopra il composto di succo e mischiate velocemente con una frusta a mano per non formare grumi. Inserite anche il lievito setacciato e mescolate di nuovo. 
    4. Infine travasate anche la zucca frullata e girate di nuovo il tutto, prima con la frusta e infine con una spatola per prendere bene l’impasto dai bordi. 
    5. Preriscaldate il forno a 180° in modalità statica, imburrate ed infarinate accuratamente lo stampo.
    6. Versate l’impasto e livellatelo, cuocete per circa 40″ nella parte inferiore del forno avvalendovi sempre della prova stecchino. 
    7. Fate completamente raffreddare lo stampo prima di sformarla.
    8. Passate per pochi secondi a bassa temperatura la crema in microonde e versatela subito sulla ciambella, modellandola a piacimento. Decorate con Noci di Macadamia (o altre) intere e a scagliette. 

    • Potete sostituire la farina di noci con quella di mandorla o di nocciole
    • Il succo deve essere abbastanza liquido e non corposo come i nettari di frutta, per il gusto scegliete voi ma l’importante è prediligere quello di agrumi
    • Potete sostituire il latte di avena con altrettanto succo oppure con latte di mandorla o di soia.
    • Conservate la ciambella in luogo asciutto e coperta da una campana di vetro
    • Consumatela entro 3/4 giorni.


    “Il fine pasto coccoloso

    che stupirà”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×