Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


I MANDOCCINI

  • gennaio 22, 2022
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 35 biscotti circa
  • Tempo di preparazione: 45 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Un biscotto che amo moltissimo, molto sottile e quindi secco e friabile, ricoperto con tantissime nocciole e mandorle battute a coltello in una granella grossolana. Di solito li faccio solo con le nocciole e e rimangono più morbidi, li chiamai nocciolini. Per questa ragione ho deciso di battezzare loro con questo nome, il mix appunto tra le mandorle e nocciole, ancora più buono e accattivante.

    Le farine che ho scelto sono quelle di farro bianco, di avena e di integrale, tre farine che a mio avviso nei biscotti sono pura magia! L’effetto “sgranocchio” a qualsiasi ora del giorno e della notte è assicurato, sono super croccanti e addentarli è un vero piacere per il palato.

    La loro particolarità sta nel fatto che dopo aver steso la frolla sottile si cosparge sopra di essa la frutta secca e con il matterello la si accoppia alla sfoglia in un tutt’uno. In questo modo nocciole e mandorle rimangono ben incastonate senza l’effetto “staccaggio” post cottura.

    Sono fantastici, veloci e davvero speciali, provare per credere!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!!!


    • 100 gr di farina integrle
    • 100 gr di farina di farro bianco (o altro tipo di farro)
    • 100 gr di farina di avena
    • 140 gr di burro
    • 140 gr di zucchero
    • 1 tuorlo
    • mezzo albume
    • 1 pizzico di sale
    • 70 gr di nocciole
    • 70 gr di mandorle

    1. In una ciotola capiente mischiate bene le due farine e aggiungete lo zucchero con il burro freddo a pezzetti e il pizzico di sale. 
    2. Lavorate velocemente fino ad arrivare a una sabbiatura fine e aggiungete il tuorlo insieme al mezzo albume. Lavorate anche qui in maniera veloce fino a compattare il tutto.
    3. Trasferite su di una spianatoia leggermente infarinata e finite il panetto che dovrà risultare elastico e non appiccicoso.
    4. Appiattitelo con un matterello, avvolgetelo in pellicola trasparente e lasciate in frigo per 75 minuti. 
    5. Nel frattempo riducete in granella grossolana le mandorle e le nocciole. 
    6. Passato il tempo di riposo stendete la frolla a uno spessore di circa 5mm, cercando di dare ad essa una forma quadrata o rettangolare il più possibile. 
    7. Distribuite sopra la sfoglia la granella in maniera uniforme e fatela aderire alla frolla con il matterello, in questo modo la sfoglia diventerà ancora più sottile, circa di 3mm. 
    8. Con una rotella taglia pasta ricavate dei quadrati di 5cm x 5cm o dei rettangoli di 5cm x 6cm (io ho proprio utilizzato un righello) e adagiateli su di una teglia (meglio se microforata) rivestita da carta forno. 
    9. Lasciate in frigo per 30 minuti e nel frattempo pre-riscaldate il forno a 170° in modalità statica.
    10. Cuocete i biscotti nella parte bassa del forno per circa 20/25″, fino a doratura desiderata. Lasciateli raffreddare su di una gratina. 


    “Croccantissimi e buoni
    più che mai

    Ci vuole dolcezza

    Magda

     

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    BISCOTTI NATALIZI BICOLORE

    BISCOTTI NATALIZI BICOLORE

    dicembre 20, 2021
    CARBONCINI DELLA BEFANA

    CARBONCINI DELLA BEFANA

    dicembre 07, 2021

    CERCA IN ORDINE ALFABETICO

    B C D E F G L M P r S T V
    ×