Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CESTINI DI FROLLA CON NOCE DI MACADAMIA E CREME

  • maggio 24, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 12 persone
  • Tempo di preparazione: 3 ore
  • Tempo di cottura: 20/25 minuti
  • Misura stampo: Teglia per tartellette

  • Era davvero da un pò di tempo che avevo in mente di farli, sempre frenata dal fatto che ti prendono un sacco di tempo nella loro preparazione, che rimane semplice sì ma lunga e meticolosa. Fare dei biscotti e farcirli è sicuramente più sbrigativo, ma vedere questi cestinetti appaga anche la vista oltre che il palato!

    Complici le novità sul mercato di Pariani diciamo che mi sono decisa e messa all’opera all’istante! Mi hanno omaggiato di queste due creme che ho trovato eccezzionali, equilibrate e per niente stucchevoli! Io che non sono amante delle creme bianche perchè molto dolci, mi sono ricreduta e sono rimasta stupita dalla bontà della loro crema al cocco e mandorla! Delicata nel gusto, un velluto per il palato gradevolissimo, mai avrei detto! Come anche l’altra crema al caffè e nocciola, più decisa e persistente, aromatica e profumata ma con la caratteristica comune di non stancare in note zuccherine alte, anzi! Bisogna farsi portare via il cucchiaino per non dar fondo all’intero barattolo! 🙂

    Per la frolla ho utilizzato uova a pasta gialla, a me piace il colore acceso e solare che fa da cornice cromatica con le creme che poi sono andata ad inserire. Ho utilizzato anche le loro Noci di Macadamia, illegali! Mentre eseguivo la preparazione credo che una decina me le sono mangiate tranquillamente proprio! Le ho ridotte a farina, hanno reso la frolla più friabile e ne hanno esaltato il gusto, profumandola.

    Vi ricordo che se volete acquistare i loro prodotti di altissima qualità potete usufruire del mio sconto utilizzando questo codice: #pariani10DolcementeMagda.

    E ora, passiamo alla ricetta! Sempre con… DOLCEZZA!!!


    PER LA PASTA FROLLA:

    • 200 gr di farina 00
    • 50 gr di fecola
    • 50 gr di noci di macadamia Pariani
    • 150 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 150 gr di burro freddo
    • 2 tuorli grandi
    • un quarto di cucchiaino di vaniglia in polvere
    • un pizzico di sale

    PER LE FARCITURE:

    • Crema al cocco-mandorla Pariani qb
    • Crema al caffè-nocciola Pariani qb
    • Granella di mandorle Pariani qb
    • Granella di nocciola Pariani qb
    • Fragole qb
    • Nocciole qb

    1. Preparate la pasta frolla a mano o in planetaria (gancio a foglia) procedendo così in egual modo: mettete nel mixer le noci di Macadamia e rendetele a farina. Aggiungetela alla farina, alla fecola, alla polvere di vaniglia e allo zucchero mischiandoli tra di loro. Unite il burro freddo e lavorate fino a sabbiatura (composto sbricioloso). Inserite il pizzico di sale e girateli. Infine i tuorli, lavorate il tutto velocemente per non scaldare l’impasto. Lavorate brevemente su di un piano, appiattite il panetto con il mattarello e copritelo con pellicola trasparente. Lasciatelo riposare in frigorifero 90 minuti. 
    2. Prendete lo stampo per tartellette, imburratelo e infarinatelo dalla parte opposta. Stendete a 3/4mm la vostra frolla e ricavatene le forme con dei taglia biscotti, io qualcuno a fiore e altri tondi. 
    3. Adagiateli delicatamente sullo stampo e ripiegate a forma di cestino facendo attenzione a non forarli/romperli. Mettete in frigo per 30 minuti e nel frattempo preriscaldate a 180° in modalità statica il vostro forno. 
    4. Cuoceteli nella parte più bassa del forno per circa 20/25 minuti, mi raccomando a non scurirli troppo. Fateli raffreddare e poi toglieteli dallo stampo.
    5. A questo punto inserite le granelle di mandorle/nocciola sui fondi dei cestinetti e riempiteli con le creme di Pariani. Alla crema bianca ho abbinato le fragole, a quella scura la nocciola. 

    1. Se li consumate nelle 24 ore teneteli a temperatura ambiente, superata la giornata meglio il frigorifero.
    2. Con la bella stagione potete sbizzarrirvi con tanta frutta fresca, queste creme si prestano molto.
    3. Potete fare anche i classici occhi di bue invece della forma a cestino se il tempo scarseggia.


    “Un dolcetto praticamente
    irresistibile!

    Ci vuole dolcezza

    Magda

     

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    PANDOLCE GENOVESE

    PANDOLCE GENOVESE

    dicembre 06, 2021

    CERCA IN ORDINE ALFABETICO

    B C D E F G L M P r S T V
    ×