Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


PLUMCAKE ALLA RICOTTA CON PESCHE E AMARETTI

  • Difficoltà:
  • Quantità: 12 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 60 minuti
  • Misura stampo: 25x11 cm

  • Per chi non vuole rinunciare alla coccola mattutina fatta di sofficità e morbidezza dal gusto delicato e fresco questo plumcake soddisfa perfettamente queste esigenze. La dolcezza delle pesche mature di stagione che trova armonia con la nota decisa dell’amaretto, che non prevale ma profuma solamente il plumcake donandogli quel sapore goloso in più che lo completa in ogni sua parte.

    Con una sana spremuta o un frullato arricchisce la colazione per una carica energetica e sana. Non ci sono burro né olio, sostituiti dalla ricotta e dal latte, un plumcake più leggero ma molto gustoso dalla consistenza compatta e umida. L’anti-affondo delle pesche con questa preparazione è assicurato, quindi anche scenograficamente risulterà splendido alla vista!

    Gradito davvero da tutti vi assicuro che durerà molto poco e lo rifarete parecchie volte! Merende primaverile ed estive con leggerezza e tanto gusto!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!


    • 250 gr di farina 00
    • 50 gr di amaretti
    • 160 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 230 gr di ricotta vaccina fresca
    • 3 uova di medie dimensioni (temperatura ambiente)
    • 70 gr di latte fresco intero (temperatura ambiente)
    • 1 bustina di lievito
    • 1 pizzico di sale
    • 3 pesche
    • zucchero di canna q.b.

    1. Tritate i vostri amaretti a farina nel mixer e teneteli da parte. Lavate e asciugate bene 2 delle 3 pesche che avete a disposizione e tagliatele a dadini, lasciate in  parte anche quelle fino a che occorreranno. 
    2. Mettete a disposizione tutti gli ingredienti e lavorate la ricotta con una forchetta per renderla cremosa. 
    3. Nel boccale della planetaria inserite lo zucchero, le uova e il pizzico di sale. Fate lavorare la frusta per 8 minuti, il composto deve risultare gonfio e chiaro (vanno bene anche le fruste elettriche, aggiungete 2 minuti in più).
    4. Inserite in più riprese la ricotta fino a quando sarà completamente amalgamata dal composto. Aggiungete il latte a filo.
    5. Proseguite con la farina e il lievito setacciati a cucchiaiate ed infine la farina di amaretti. La massa risulterà bella corposa. 
    6. Togliete il boccale dalla planetaria, inserite le pesche a dadini e mescolatele nell’impasto molto delicatamente con l’aiuto di una spatola. 
    7. Imburrate ed infarinate il vostro stampo da plumcake e versate il composto livellandolo per bene. 
    8. Tagliate a fettine sottili l’ultima pesca restante e adagiatele come decoro sulla superficie del plumcake. Spolveratele con un po’ di zucchero di canna. 
    9. Cuocete il plumcake in forno preriscaldato a 180° (ponendo la teglia nella parte più bassa del forno) per 60 minuti avvalendovi sempre della prova stecchino. Sformatelo quando lo stampo risulterà completamente freddo.

    • Conservate il plumcake sotto una campana di vetro.
    • Rimane umido e soffice fino a 5 giorni dalla preparazione
    • L’idea golosa: servitelo con una pallina di gelato alla panna o al fiordilatte e vedrete che bontà, un vero e proprio dessert!


    “Tutta la dolcezza delle pesche in un plumcake fresco

    per le colazioni estive”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    PLUMCAKE FONDENTE A MODO MIO

    PLUMCAKE FONDENTE A MODO MIO

    settembre 18, 2019
    BANANA BREAD (Versione Maldive)

    BANANA BREAD (Versione Maldive)

    settembre 05, 2019
    PLUMCAKE TRICOLORE

    PLUMCAKE TRICOLORE

    luglio 31, 2019
    ×