Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


PANE INTEGRALE ALLE NOCI PECAN

  • febbraio 23, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 3 pagnottine
  • Tempo di preparazione: 24 ore totali circa
  • Tempo di cottura: 70 minuti
  • Misura stampo: Pentola di Ghisa

  • Quelle cose che hai sempre in mente di fare e, non so per quali ragioni strane, rimandi. E’ proprio il caso dei miei piccoli filoncini alle Noci Pecan. Non so il tempo che ho in mente di farle, tra l’altro è un pane che adoro, quando abitavo a Lecco città ricordo che c’era un panificio che li faceva a bocconcini piccoli ed erano la fine del modo!

    Difatti inizialmente ero partita proprio con l’idea di farli mignon, a palloncino, poi invece ho cambiato idea, ho alzato un pò più l’idratazione e optato per stagliare in tre pezzi. Per me la consistenza che può dare una pagmotta non ha paragoni da amante della crosta bella croccantosa e di un cuore leggero, morbido e profumato.

    Il mio rimandare tra l’altro si è rivelato propiziatorio alla fine. Vi spiego perchè. Per questo pane ho utilizzato anche l’olio di Noci Pecan della Pariani, oltre che sul finale aggiungere il frutto, sempre loro, ridotto in pezzi grossolani. Vi dico solo una cosa: pura magia! Questo olio ha fatto la differenza, ha reso il pane più corposo, rustico e profumato! Unico nel suo genere e da replicare in tempo zero perchè è già completamente sparito!!!

    E’ adorabile da solo, non vi dico con una leggerissima doratura sotto il grill! Ecco lì non smetterei più di mangiarlo! Io ci ho fatto subito una mega insalatona che ha preso tutt’altro gusto! Non vi sto a dire con i formaggi e il miele quanto è buono, sarà anche scontato ma vi garantisco che è la morte sua per eccellenza! Provatelo anche con delle zuppe e vi sorprenderà. E ovviamente con delle buone e corpose marmellate, unico!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!!!


    • 280 gr di farina integrale a W 380 (io Integrum Molino Bertolo)
    • 420 gr di farina 00 a W 380 (io Robustum di Molino Bertolo)
    • 455 gr di acqua (65%)
    • 140 gr di Licoli (20%)
    • 25 gr di olio di Noci Pecan (3,5%) (io Pariani)
    • 16 gr di sale (2,3%)
    • 100 gr di noci Pecan (15%) (io Pariani)

    1. Il lievito deve essere in forza e rinfrescato. Mettete in autolisi tutta la quantità di acqua insieme al totale della farina per un’ora e mezza, mischiate senza impastare e coprite. 
    2. Inserite il lievito in impastatrice insieme all’impasto, fate lavorare fino ad ottenere un impasto incordato e bello liscio. A questo punto aggiungete, a filo l’olio, fino ad assorbimento. Terminate con il sale e per ultime le noci pecan tagliate in pezzi grossolani. Andate a bassa velocità con le noci, prima che ne risenta la maglia, strappandosi. 
    3. Lasciate in relax su banco 20-25 minuti dopo di che eseguite un paio di Slap & Fold a distanza di mezz’ora l’uno dall’altro. Vedrete che non avrà bisogno di ulteriori pieghe non essendo eccessivamente idratato. 
    4. Mettete in lievitazione di massa a una temperatura di 26-27° costanti. Cercate di non superare cmq mai i 28°, piuttosto allungate i tempi ma state sotto con la temperatura. Deve aumentare fino al 70% del volume iniziale. La mia massa ci ha messo 6 ore.
    5. A questo punto fate lo staglio su banco dei 3 panetti che devono essere all’incirca di 460 gr l’uno. Eseguite le  preforme semplici a tre e lasciate su banco 30″ coperti. Terminate con una formatura non troppo stretta e arrotolata (Storie in evidenza su Instagram per i video tutorial).
    6. Chiudete bene con una bella cucitura e mettete nei cestini di lievitazione leggermente infarinati. Lasciate un’ora e mezza a temperatura ambiente (io 22°) e ponete infine in frigo per 24 ore coperti da canovaccio. 
    7. Preriscaldate il forno in modalità statica per 30″ a 270° con la bacinella di acqua per il vapore sul fondo. Praticate l’intaglio dei panetti e mettete in pentola di ghisa coperta, infornate. Io non ho messo farina prima dell’incisione ma spruzzato acqua per avere una crosta ancora più croccante. 
    8. Cottura: 20″ a 270° con coperchio. Abbassate a 220°, togliete coperchio e vapore e proseguite per 12″. Diminuite a 200° per 10″. Scalate ancora a 180° per 10″. Infine a 130° con spiffero per 15″.
    9. Lasciate completamente raffreddare prima di tagliare il pane. 

    • Se non trovate l’olio alle noci sostituitelo con quello di arachide
    • Conservate il pane in sacchetti di carta oppure in quelli di cotone appositi.
    • Se non lo consumate tutto nel giro di 48 ore vi consiglio di tagliarlo a fette e congelarlo. Bastano poi 4 ore a temperatura ambiente e una leggera passata sotto il grill, del forno per averle perfette!


    “Il fine pasto coccoloso

    che stupirà”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    PANE MISTO SEMOLA

    PANE MISTO SEMOLA

    maggio 11, 2021
    PANE AL POMODORO

    PANE AL POMODORO

    maggio 07, 2021
    ×