Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA INTEGRALE ALLE PERE E NOCCIOLE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Quando fuori piove io creo coccole. Mi viene spontaneo e ancora più naturale con il brutto tempo. E’ come confortante e avvolgente, il profumo della torta che esce mentre lievita in forno e prende forma, avere un bel dolcetto la sera tardi quando i bimbi sono a nanna, fuori continua a tempestare e non rimane altro che scegliere un bel film da guardare in relax sul divano. Che meraviglia. Amo la pioggia in estate solo ed esclusivamente per questo.

    E siccome ho trovato delle pere buonissime e belle dolcine, complice l’imminente partenza oltre oceano, ho ben pensato di sperimentare questa torta. Una vera delizia che replicherò sicuramente questo autunno, totalmente integrale sia di farina che di zucchero, l’aggiunta della farina di nocciole la rende speciale e golosissima. Priva di burro per renderla più leggera, rimane molto umida e scioglievole al palato. La croccantezza delle nocciole la completa piacevolmente, un mix di rusticità e dolcezza.

    In casa mia è durata un nonnulla, scusa buona per riproporla quanto prima. Facile e sbrigativa regalerà momenti di confort da non perdere, buona preparazione amici miei con tanta… DOLCEZZA!!!


    • 170 gr di farina integrale
    • 50 gr di fecola di patate
    • 50 gr di farina di nocciole
    • 4 pere medie
    • 120 gr di zucchero integrale di canna fine
    • 110 gr di latte fresco intero
    • 80 gr di olio di semi di girasole
    • 2 uova di media grandezza
    • 1 pizzico di sale
    • 1 bustina di lievito
    • zucchero di canna grezzo q.b. per il decoro
    • nocciole intere q.b. per il decoro

    1. Per prima cosa sbucciate le pere ed eliminatene il torsolo. Tagliatene due a fettine sottili e due a cubetti, irroratele con del succo di limone per non farle annerire. 
    2. Nel boccale della planetaria (o utilizzando delle fruste elettriche) inserite lo zucchero, il pizzico di sale e le uova. Fate ben montare per 7-8 minuti alla massima velocità. Aggiungete l’olio a filo. 
    3. Mischiate la farina integrale insieme alla fecola e al lievito setacciati. Aggiungetela all’impasto a cucchiaiate alternandola al latte tiepido, le fruste devono andare a media velocità. Finite aggiungendo in una sola volta la farina di nocciole. Otterrete un impasto liscio e consistente.
    4. Togliete il boccale della planetaria e inserite le pere a cubetti con anche il succo del limone, senza scolarle. Giratele con una spatola a mano nell’impasto. 
    5. Foderate la tortiera con della carta forno bagnata, strizzata e asciugata. Versate l’impasto e livellatelo con l’aiuto di un cucchiaio.
    6. Disponete a raggiera o a piacimento le fettine di pera e distribuite le nocciole fatte a metà o in piccoli pezzi su tutta la superficie. Cospargete con abbondante zucchero di canna grezzo.
    7. Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti avvalendovi della prova stecchino. Ponete la torta nel ripiano poco più sotto la metà forno.
    8. Fate completamente raffreddare prima di sformarla, molto delicatamente eliminate anche la carta forno.

    • Conservate la torta sotto una campana di vetro lontana da fonti di calore e umidità.
    • Consumatela nel giro di 4 giorni.


    “Umida, si scioglie in bocca.

    La dolcezza delle pere incontra la rusticità dell’integrale, piacevolmente.”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×