Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CUOR DI BOUNTY

  • Difficoltà:
  • Quantità: 22
  • Tempo di preparazione: 45 minuti + 1 ora di riposo della frolla
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Misura stampo: ---

  • L’idea di base era il biscottamento con i miei figli, e così è stato. Peccato che ho fatto tanta di quella pasta frolla che poteva bastare per un reggimento! Quindi, per evitare di finire di fare formine di qualsiasi tipo di animale il giorno successivo ho ben pensato di utilizzarne un po’ in questa paniera.

    Ovviamente ho vinto facile avendo in casa la splendida crema al Bounty che è davvero golosa da matti. E si sa, non c’è molto da dire sull’unione del cacao con il cocco… la morte sua ma per davvero però! Inutile quindi dirvi che biscottoni super golosi ne sono usciti e quale fine velocissima nella pancia di tutti hanno fatto.

    Una sfiziosa e divertente idea per merenda ma anche per una colazione energetica e piacevole. Ve ne innamorerete al primo morso, garantito!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!!!


    • 440 gr di farina 00
    • 50 gr di fecola di patate
    • 60 gr di cacao amaro extra dark
    • 6 gr di lievito
    • 170 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 200 gr di burro a pomata
    • 70 gr di panna liquida
    • 1 uovo di medie dimensioni
    • 1 pizzico di sale
    • Creme Bounty q.b.

    1. La cosa fondale per l’inizio della preparazione è portare tutti gli ingredienti di frigo che occorreranno a temperatura ambiente.
    2. Nel boccale della planetaria setacciate la farina, il lievito e il cacao, aggiungete il pizzico di sale, lo zucchero e la polvere di vaniglia e mescolate per bene con una spatola.  
    3. Inserite l’uovo, il burro morbido a pomata e la panna e fate lavorare il gancio a foglia solo fino a quando tutti gli ingredienti si sono compattati tra di loro. 
    4. Trasferite su una spianatoia e lavorate poco con le mani, formate due panetti uguali essendo parecchio l’impasto, vi faciliterà la stesura successivamente. Ponete in frigo i panetti coperti con pellicola trasparente per un’ora. 
    5. Tirate una sfoglia non troppo sottile, di circa 3-4 mm e ricavate i biscotti con una formina tondeggiante e non troppo piccola. 
    6. Mettete al centro di ognuno un cucchiaino abbondante di crema al cocco (o altra crema preferita) e chiudete con un altro disco di pasta frolla. Con una forchettina sigillate per bene utti i bordi. 
    7. Cuocete i cuor di Bounty in forno statico e preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, ponendo la teglia nella parte inferiore del forno.
    8. Fateli raffreddare prima di servirli.

    • Conservate i cuor di bounty in una biscottiera, in una scatola di latta o in busta con chiusura plastificata emetica.
    • Consumateli nel giro di 6-7 giorni.

    “Cocco e cacao, un’unione che non ha
    bisogno di tante spiegazioni

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×