Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CIAMBELLINE ALLA FARINA DI MAIS E NOCCIOLE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10-11 ciambelline
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Misura stampo: Monoporzioni

  • Quanto amo tutto ciò che è mignon e piccolino, le monoporzioni in pasticceria sono una meraviglia a partire dall’appagamento alla vista. Le trovo davvero deliziose da accompagnare insieme a qualcosa d’altro per completarle e renderle davvero perfette, golose e belle più che mai.

    Oggi ho preparato queste ciambelline con la farina di mais e quella di nocciole, un’unione che ho gradito davvero parecchio. Rimangono leggerissime e setose, la granella di nocciola e il suo gusto tondeggiante poi la rende davvero speciale. L’ho servita ai miei piccoli ospiti di casa con una ganache fondente passata in sac-a-poche, un effetto scenico che li ha stregati fin da subito… per non parlare della velocità con la quale sono stati spazzati via in un attimo!

    Fortunatamente ne ho messe via un paio per la sottoscritta e una di queste me la sono goduta comodamente sul divano in tarda serata con una bollente tazza di tisana al ribes, che meraviglia! E’ il mio momento di relax e appagamento di fine giornata, quando tutto tace e io faccio ordine nei miei pensieri.

    Velocissima e divertente da fare ve la consiglio anche come merenda da portare a scuola per i bimbi perché la monoporzione ha un equilibrio nutrizionale perfetto da consumare come spuntino.

    Buonissima preparazione amici con… DOLCEZZA!!!


    • 120 gr di farina di mais fioretto
    • 60 gr di farina 00
    • 20 gr di fecola
    • 60 gr di farina di nocciole
    • 100 gr di burro a pomata
    • 140 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 40 gr di latte fresco intero
    • 2 uova di media dimensione
    • 10 gr di lievito
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 1 pizzico di sale

    1. Montate il burro morbido a pomata nella planetaria con l’aiuto delle fruste. Deve essere chiaro e spumoso il composto e ci vorranno circa 5 minuti. Potete usare anche delle fruste elettriche. 
    2. Inserite un uovo per volta, fatelo ben assorbire prima di aggiungere il successivo. Inserite il pizzico di sale e l’estratto di vaniglia.
    3. Nel frattempo in una ciotola mescolate bene la farina di mais fioretto con quella 00, con la fecola e il lievito.
    4. Ora inserite il misto di farine un cucchiaio per volta alternandolo a un po’ di latte a filo.
    5. Quando tutto sarà ben assorbito finite con la farina di nocciole. Risulterà un composto morbido e non troppo corposo. 
    6. Riempire gli stampini di ciambelline ai 2/3, non andate oltre altrimenti in cottura fuoriusciranno. 
    7. Cuocetele in forno preriscaldato a 170° in modalità statica ponendo la teglia nella parte inferiore per 25 minuti. Avvaletevi sempre della prova stecchino.
    8. Devono essere perfettamente freddi per poterli sformare. A piacimento potete dare una spolverata di zucchero a velo.

    • Se avete fretta potete fare una ciambella del diametro di 22 cm.
    • Conservatela in luogo asciutto e sotto una boule di vetro.
    • Consumatele entro 4-5 giorni.


    “Una piccola ma dolcissima e morbidosa coccola

    che avvolge e scalda più che mai “

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×