Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CIAMBELLA AL LIMONE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 6/8 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Voglia di dolce ma il tempo per prepararlo è pari a zero? Questo ciambellone profumatissimo che vi propongo oggi è la soluzione ottimale, semplice e veloce da preparare anche dopo cena per il mattino successivo non richiede l’impiego di tanto tempo e la fragranza di limone che avvolgerà la vostra cucina sarà deliziosa.

    Si prepara con ingredienti facilmente reperibili che abbiamo sempre in frigo, rimane molto soffice e leggero, si scioglie in bocca e io l’adoro nell’inzuppo al mattino nel caffè latte oppure al pomeriggio con un bel tè agrumato.

    Io utilizzo l’olio al posto del burro e questa volta ho voluto sostituire il latte con acqua fredda, il risultato è stato ottimale senza alterazione nel gusto ma ancor più leggero.

    Pronti ad avere un buonissimo odore di fresco limone che sprigiona per tutta casa? Mani in pasta e, ricordate… sempre con DOLCEZZA!

     


    • 350 gr di farina 00
    • 50 gr di fecola di patate (oppure altri 50 gr di farina 00)
    • 300 gr di zucchero semolato
    • 4 uova (a temperatura ambiente)
    • 200 ml di olio di semi di arachide
    • 100 ml di acqua fredda
    • 70 ml di succo di limone spremuto
    • 1 limone grande bio la buccia grattugiata
    • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci

    1. Cominciamo la preparazione del ciambellone con il montare zucchero e uova con la frusta della planetaria a velocità sostenuta per circa 7/8 minuti, fino a quando risulterà una massa gonfia, chiara e spumosa. Se usate le fruste elettriche occorreranno 2/3 minuti in più.
    2. Aggiungere le farine (precedentemente setacciate) a cucchiaiate, alternandole a più riprese con olio e acqua a filo. Infine il lievito.
    3. A composto omogeneo terminate con il succo del limone e la scorza, lavorandolo fino ad avere un impasto liscio, cremoso e privo di grumi. 
    4. Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella e versate il composto di 24 cm ed infornate in forno statico preriscaldato, cottura superiore-inferiore per 40 minuti. Porre lo stampo a metà esatta del forno. 
    5. Fate la prova stecchino e se non è perfettamente asciutto proseguite per altri 4/5 minuti.
    6. Spegnete il forno e lasciate la ciambella nel forno semi aperto e spento per 10 minuti per poi farla raffreddare completamente su una gratina.
    7. Infine toglietela dallo stampo e spolverizzate con dello zucchero a velo.

    • Questa ciambella si conserva a temperatura ambiente per 4/5 giorni sotto una campana di vetro. Anche dopo qualche giorni difatti la sua morbidezza rimarrà inalterata.
    • L’idea in più è quella di preparare una glassa al limone da versare sulla superficie. In questo caso occorrono 120 gr di zucchero a velo e il succo di limone quanto basta. In una terrina unire a cucchiaini il succo di limone sopra lo zucchero a velo e sbattere con la frusta per ottenere una glassa densa e senza grumi. Importante è aggiungere pochi cucchiaini per volta altrimenti diventa troppo liquida e una volta versata sulla torta non sarà bella bianca ma lattiginosa/trasparente.
    •  Questa ciambella è perfetta anche per chi è celiaco, sostituite la farina e la fecola con pari grammi di farina di riso ed è subito gluten free.

    “Una nuvoletta soffice soffice
    che profuma di limone”

    Ci vuole dolcezza
    “cuoricino”
    Magda

    Condividi
    ×