Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA RUSTICA MELE E NOCCIOLE CON CANNELLA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora e 15 minuti
  • Misura stampo: 20-22 cm

  • Eccola qui, nella sua maestosità e bellezza. E’ lei la protagonista e regina indiscussa dell’autunno, a mio avviso. Premetto nel dire che mangerei dolci alle mele tutto l’anno, dalle crostate alle Pie, passando alle sfoglie e arrivando alle frittele. Per cui un po’ di parte diciamo che lo sono.

    Si prestano in modo eccellente per il loro gusto e grado zuccherino a diverse preparazioni e nelle torte sprigionano proprio il meglio. Se poi viene unita alla croccantezza della frutta secca e a un aroma che non spicca ma la completa, la torta di mele regala magia pura.

    Immaginatela alla sera in piena tranquillità, fuori piove, vento, freddo e noi al riparo sotto un plaid con lei che ci coccola davanti a un bel film. Appaga e rasserena ve lo assicuro!

    Munitevi di buone mele, io non ho usato delle Reenette a questo giro ma delle Pink Lady che sono molto croccanti ma che lasciate a temperatura ambiente qualche giorno arrivano alla giusta consistenza. Non fatevela scappare perché è davvero super speciale.

    Buona preparazione a tutti voi con.. DOLCEZZA!!!


    • 220 gr di farina di tipo 2 (o la 00 in alternativa)
    • 100 gr di farina di nocciole
    • 190 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 100 gr di burro a pomata
    • 3 uova di medie dimensioni
    • 150 gr di yogurt bianco intero (oppure di latte fresco intero)
    • 4 gr di cannella
    • 1 bustina di lievito
    • 1 pizzico di sale
    • 1 limone il succo
    • 2 mele e mezzo per l’impasto
    • 1 mela e mezzo per il decoro
    • granella di nocciole q.b.
    • zucchero di canna grezzo q.b.

    1. Sbucciate e tagliate a dadini le mele destinate all’impasto e irroratele con del succo di limone per non farle annerire. Riducete a pomata il burro passandolo per poco tempo in microonde a bassa intensità.
    2. Nel boccale della planetaria inserite lo zucchero e le uova e fate azionate la frusta per circa 5 minuti, devono risultare spumose e gonfie.
    3. Inserite il pizzico di sale e procedere con il burro a cucchiaiate. Incorporate anche il latte a filo.
    4. Ora aggiungete la farina con il lievito sempre poca per volta ed infine con la farina di nocciole e la cannella. 
    5. Togliete il boccale e inserite le mele a cubetti comprese di succo e girate molto bene con una spatola a mano. 
    6. Imburrate ed infarinate la vostra tortiera (meglio se con cerniera apribile) e versateci il composto, livellandolo perfettamente. 
    7. Tagliate man mano a fettine sottili le vostre mele privandole della buccia e distribuitele a raggiera oppure come ho fatto io in maniera molto fitta e ravvicinata l’una con l’altra. 
    8. Cospargete l’intera superficie con generosa granella di nocciole e infine con dello zucchero di canna. 
    9. Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e 15 minuti ponendo la teglia nel ripiano più basso del forno. Trascorsa l’ora di cottura copritela con della carta stagnola e terminate la cottura avvalendovi sempre della prova stecchino.

    • Potete prepararla anche in uno stampo da 24 cm, la cottura sarà più rapida, circa un’ora e la torta risulterà meno alta.
    • Potete omettere la cannella e grattugiare la scorza del limone oppure sostituirla con la polpa di una bacca di vaniglia.
    • Conservatela in luogo asciutto e coperta da una campana di vetro.
    • Consumatela nel giro di 3 giorni


    “Per me i sapori e i colori dell’autunno

    sono racchiusi in questa torta”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×