Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA PASQUALE SOFFICE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora
  • Misura stampo: 22 cm (bordi alti)

  • Colombe a non finire sulle nostre tavole come è giusto che sia, anche perché sono davvero deliziose, in modo particolare se ne troviamo di artigianali. E poi la tradizione rimane la tradizione e se la Colomba manca si percepisce, è una Pasqua non completa. Come il Panettone a Natale del resto. Ci sono cose che devono e dovranno sempre rimanere tali, a mio avviso.

    Prepararla in casa richiede davvero parecchio tempo e dedizione, passaggi, riposi e quant’altro. La vita frenetica fitta di impegni tra lavoro, casa, commissioni e altro spesso non ci permette di prepararla per tempo anche se esistono ricette relativamente veloci (ma anche il risultato, ovviamente, non potrà essere proprio il medesimo di una Colomba classica ma, soddisfacente di certo).

    Quindi se la mattina di Pasqua vogliamo alzarci per una buona colazione preparata in casa e lasciare la Colomba per il pranzo di Pasqua questa è davvero un’ottima idea e soluzione, anche perché è davvero buonissima! Profuma a non finire di arancio, rimane alta e soffice, ricca di scorzette e buon cioccolato, con una super glassa in superficie e codette che la colorano per la felicità dei vostri piccoli! Una colazione colorata e buonissima, pronta da inzuppare nel latte a colazione dopo lo scarto consueto delle uova al mattino!

    Vi stupirà per la rapidità di esecuzione con un risultato a dir poco magnifico, dovete solo provare per credere!

    Vi auguro una bellissima preparazione pasquale con tanta DOLCEZZA!


    • 450 gr di farina 00
    • 230 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 150 gr di latte intero fresco (a temperatura ambiente)
    • 150 gr di olio di semi di girasole
    • 3 uova  (a temperatura ambiente)
    • 90 gr di arancia candita
    • 60 gr di gocce di cioccolato
    • 1 limone BIO la scorza grattugiata
    • 1 arancia BIO la scorza grattugiata
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 24 gr di lievito

    PER LA GLASSA:

    • 35 gr di albume
    • 200 gr zucchero a velo

    1. Lavate il limone e l’arancia e grattugiate le loro scorze. Tagliate l’arancia candita a piccoli quadretti (solo se avete quella da tagliare, diversamente va bene quella che trovate nella grande distribuzione già confezionata a dadini).
    2. In una grande ciotola setacciate la farina insieme al lievito, aggiungete lo zucchero e mischiate bene. 
    3. Inserite le uova intere, l’olio, il latte, l’estratto di vaniglia e le scorze grattugiate. Con le fruste elettriche amalgamate il tutto per pochi istanti, quando l’impasto è omogeneo spegnetele. L’impasto risulterà appicicoso e compatto.
    4. Infine inserite la scorza di arancia e le gocce di cioccolato e girateli bene nel composto con una spatola a mano. 
    5. Imburrate ed infarinate bene la vostra tortiera dai bordi alti e versate il composto livellandolo dandogli qualche colpetto sul piano di lavoro. 
    6. Cuocete la torta in forno statico a 170° per un’ora avvalendovi sempre della prova stecchino. Ponete la tortiera nella parte inferiore del forno.
    7. A torta completamente fredda pensate alla glassatura: in una ciotola semi-montate con una frusta a mano l’albume e aggiungete tutto lo zucchero a velo. Girate molto velocemente per non formare grumi e versatela altrettanto velocemente sulla torta perché tende a solidificarsi nel breve, distribuitela in maniera omogenea e cospargetela con le codette colorate.

    • Questa torta si conserva perfettamente soffice fino a 5/6 giorni coperta da una cupola di vetro.
    • Se le arance candite non vi piacciono omettetele e raddoppiate la quantità di gocce di cioccolato.
    • Invece della glassa di albumi e uovo potete cospargere la superficie della torta con del miele millefiori aiutandovi con un pennello ed infine distribuire le codette.
    • Se non avete la tortiera da 22 cm dai bordi alti usatene una da 24 cm perché il dolce lieviterà molto e rischia di fuoriuscire.


    “L’alternativa alla classica colomba per chi ha poco tempo
    ma vuole un dolcetto speciale per la mattina di Pasqua

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×