Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA CON PERE MARSALATE E CIOCCOLATO

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 25 minuti
  • Tempo di cottura: 60 minuti
  • Misura stampo: 26 cm

  • Avete mai provato il connubio irresistibile pere e cioccolato? È semplicemente unico, due sapori che tra di loro legano perfettamente regalando gioia pura al palato.
    È un dolce italiano classico, ne esistono tante versioni proprio perché in pasticceria sono materie prime utilizzate per svariati tipi di preparazioni.
    La torta pere e cioccolato ha una consistenza morbida, molto umida e cioccolatosa, si scioglie in bocca in una vera e propria coccola.
    Ne ho provate diverse e questa è la mia preferita, dove le pere vengono marsalate e all’impasto vengono aggiunte delle nocciole tritate, questi due elementi in più la rendono ancora più golosa e invitante.
    È un dessert ideale per un fine cena con amici o parenti che ne rimarranno entusiasti, ottima accompagnata da un caffè nero, un the caldo o da un liquore corposo.
    Una torta che ci accompagna all’autunno con meno malinconia dell’estate, quella torta che una volta provata la farete e rifarete per tutto il periodo invernale, quella torta che gustata davanti a un camino acceso e un film strappalacrime ci farà dimenticare il freddo che c’è fuori dal nostro nido.
    Buonissima preparazione…. Con DOLCEZZA!


    • 3 pere Williams di medie dimensioni e sode (mai mature)
    • 230 gr di farina 00
    • 50 gr di fecola di patate
    • 200 gr di zucchero semolato
    • 80 gr nocciole pelate intere
    • 100 gr di burro
    • 150 gr di cioccolato fondente (almeno al 72%)
    • 3 uova intere (a temperatura ambiente)
    • 150 ml di latte intero (a temperatura ambiente)
    • Mezza tazzina di marsala
    • 1 bustina di lievito per dolci (12gr)
    • Zucchero di canna q.b.


    1. Cominciamo con lo spezzettare il cioccolato in un pentolino, aggiungere il burro e farli sciogliere a bagnomaria. Mettere il cioccolato fuso ottenuto in una terrina e far raffreddare. 
    2. Sbucciare una pera e mezza e farla riposare nel marsala fino all’occorrenza, girandola di tanto in tanto. 
    3. Tritate in un mixer le nocciole intere, non devono ridursi a farina ma a granella. 
    4. A questo punto montare le uova con lo zucchero per alcuni minuti fino a farle diventare chiare e spumose.
    5. Proseguire aggiungendo il latte a filo, il cioccolato fuso raffreddato e le nocciole tritate.
    6. Unire poco alla volta le farine e il lievito precedentemente setacciati.
    7. A questo punto risulterà un composto piuttosto cremoso (non liquido).
    8. Scolare per bene le pere e amalgamarle al composto con una spatola. 
    9. Imburrate ed infarinate uno stampo da 26 cm e versateci l’impasto.
    10. Tagliate a fettine sottili le pere rimaste e decorate a raggiera o a piacere la vostra torta cospargendo la superficie con dello zucchero di canna. 
    11. Cuocete la torta in forno statico, cottura superiore ed inferiore, posizionandola a metà forno a 200 gradi per i primi 45 minuti e abbassando a 180 gradi per i restanti 10/15 minuti.
    12. Fate riposare perfettamente il dolce, una volta freddo toglietelo dalla tortiera e, a piacere, cospargete di zucchero a velo.


    • Questo dolce è ancor più buono consumato il giorno dopo o comunque dopo diverse ore dalla preparazione. Se avete ospiti a cena vi consiglio di prepararlo come prima cosa al mattino.
    • Essendo di consistenza umida si mantiene fino a 3 giorni in un porta torta.
    • Molto importante è avere delle pere molto sode perché marsalate prima e cotte dopo diventeranno molto morbide.
    • È una torta alla quale si possono apportare diverse varianti, se ad esempio preferite le mandorle alle nocciole le potete benissimo sostituire, anche quelle affettate sono ottime.
    • Il marsala si può omettere e tenere le pere al naturale, in questo caso profumare la torta con della buccia di un’arancia grattugiata.


     

    “Il fine pasto coccoloso
    che stupirà “

    Ci vuole dolcezza
    “cuoricino”
    Magda

    Condividi
    ×