Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA ALL’ARANCIA ROSSA E NOCCIOLE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 22 cm

  • In questi giorni mi mancava la mia classica e semplice torta da colazione, da tuffare nella mia storica tazza di caffè e latte, per me un rito impagabile e al quale mi è difficilissimo rinunciare. E’ la mia coccola del mattino presto, (in verità l’unica che mi concedo durante l’intera giornata), quando fuori sembra ancora notte, quando tutti ancora dormono e io mi prendo quel quarto d’ora di tempo tutto e solo per me, anzi no. Accanto a me, ma molto silente, c’è la mia Sacher, che bene sa quanto non voglio sentir una mosca volare. Si siede accanto a me e aspetta, paziente, il suo croccantino mattutino.

    Quest’anno, per di più, ho una certa di dipendenza per le arance. Sono davvero buonissime, dove le prendo le prendo e ci sto facendo anche svariati dolci, li profuma come non mai! Ho trovato le prime rosse e le ho acchiappate al volo! Ho pensato appunto di farci una semplice ciambella e arricchirla con le mie amate nocciole del Piemonte IGP, altra dipendenza! Ma questa diciamo 365 giorni l’anno!

    Infine, ho regalato lei un bel vestito. Era troppo spoglia e ho pensato a una golosa ganache al cioccolato fondente, delle arance pelate dalla buccia per un effetto visivo più bello e tante, tantissime nocciole!

    Io se fossi in voi non me la farei scappare! Sempre con tanta… DOLCEZZA!


    PER L’IMPASTO

    • 300 gr di farina 00
    • 50 gr di farina di nocciole
    • 50 gr di fecola
    • 200 gr di zucchero di canna
    • 4 uova (temperatura ambiente)
    • 120 gr di olio di semi di girasole
    • 120 gr di latte intero fresco
    • 120 gr di succo di arancia BIO (io le rosse)
    • 2 arancia la scorza grattugiata BIO
    • 100 gr di granella di nocciole
    • 100 gr di gocce di cioccolato
    • 16 gr di lievito
    • 1 pizzico di sale

    PER IL DECORO:

    • 130 gr fi cioccolato fondente al 60%
    • 40 gr di panna liquida dolce
    • nocciole intere q.b.
    • nocciole in granella q.b.
    • 2 arance: le fette spellate

    1. Per prima cosa preparate tutti gli ingredienti che vi occorrono per la preparazione della ricetta. L’arancia spremuta filtratela in un colino e grattugiate la scorza. 
    2. Nel boccale della planetaria inserite lo zucchero e le uova, montatele con la frusta fino ad avere voluminose e bianche, aggiungete il pizzico di sale.
    3. A questo punto incorporate tutto l’olio a filo. Setacciate e mischiate farine e lievito, tranne quella di nocciola.
    4. Quando il tutto sarà perfettamente assorbito cominciate ad aggiungere un grosso cucchiaio di farina alla volta, alternandolo al latte e al succo di arancia. Terminate con la farina di nocciole. 
    5. A ingredienti assorbiti togliete il boccale e mettete la scorza di arancia, giratela nell’impasto con l’aiuto di una spatola. 
    6. Fate lo stesso con granella di nocciole e gocce di cioccolato.  
    7. Imburrate ed infarinate una tortiera di 22/24 cm di diametro e versateci il composto. Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti, avvaletevi sempre della prova stecchino. Nel frattempo pulite le arance e privatele della loro pelle con l’aiuto di un coltello. 
    8. A ciambella completamente fredda procedete alla preparazione della ganache: fate sciogliere a microonde il cioccolato girandolo di tanto in tanto (spezzettatelo se non sono gocce ma la classica tavoletta). Portate allo sfioro del bollore la panna a fuoco medio e poi versatela sopra il cioccolato. Girate molto rapidamente con una spatola fino a omogenizzare il tutto, non devono esserci grumi e la consistenza deve essere setosa.
    9. Mettetela subito sulla torta fredda e con una spatola distribuitela per l’intera torta, uniformemente. Disponete a raggiera o a piacimento le arance e distribuite le nocciole come più vi piacciono. 

    • Molto importante per ottenere questa ciambella morbida e leggera è il montare per diversi minuti le uova con lo zucchero, in planetaria o con delle fruste elettriche alla massima velocità per 7/10 minuti.
    • Potete conservarla per 24 h a temperatura ambiente, poi per 4/5 in frigorifero per via della panna (non necessario se non la coprite di ganache).
    • Copritela sempre e comunque da una campana di vetro.



    “Una torta semplice
    ma ricca di gusto

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×