Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


TORTA ALLA RICOTTA DI LIMONE E GOCCE DI CIOCCOLATO (Gluten Free)

  • Difficoltà:
  • Quantità: 8 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Misura stampo: 18 cm

  • Una torta velocissima e super appagante in questo periodo torrido estivo. Difatti è una torta da forno ma viene esaltata al massimo dei livelli se riposta in frigo e servita fresca. Cremosissima, si scioglie in bocca e delizia il palato. Ciliegina sulla torta: totalmente senza glutine!!!

    Io ho trovato una ricotta al limone che già mangiata da sola regala emozioni, ho aggiunto delle scorze di agrumi per profumarla ancora di più ed infine una miriade di gocce di cioccolato per ingolosire ancora di più i miei bimbi che ne rimangono attratti a mò di calamita!!!

    Una merenda golosissima ma che diventa anche una colazione che appaga, freschissima e piacevole accompagnata da un estratto o da un spremuta fatta al momento.

    Io la replico davvero molto spesso e finisce sempre troppo presto, va letteralmente a ruba ogni ora del giorno!

    Buonissima preparazione amici miei con… DOLCEZZA!!!

     


    • 450 gr di ricotta vaccina fresca da banco (la mia è al limone ma non si trova ovunque)
    • 170 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 50 gr di fecola di patate
    • 4 uova di media grandezza
    • 1 bustina di semi di vaniglia
    • 1 arancia BIO: la scorza grattugiata
    • 1 limone BIO: la scorza grattugiata
    • 1 cucchiaino di cremor tartaro
    • 100 gr di gocce di cioccolato fondente

    1. Separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli in planetaria insieme allo zucchero con le fruste fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro. Inserite anche le scorze ben lavate e grattugiate. Inserite in più volte anche la ricotta ed infine la fecola e il cremor tartaro. 
    2. Montate a neve ben ferma gli albumi e inseriteli nel composto in due volte incorporandoli con una spatola a mano dal basso verso l’alto per non smontare il composto. 
    3. Inserite e girate allo stesso modo anche 80 gr di gocce di cioccolate prese dal totale. 
    4. Foderate la tortiera con della carta forno bagnata, strizzata e asciugata. Versate il composto e livellatelo uniformemente. Distribuite sulla superficie le gocce di cioccolato rimanenti. 
    5. Cuocete la torta a 180° in forno statico e preriscaldato per 50 minuti avvalendovi sempre della prova stecchino che deve risultare asciutto all’estrazione.
    6. Fatela completamente raffreddare prima di sformarla e riponete almeno 1 ora in frigo prima di servirla.

    • Conservate la torta in frigorifero per un massimo di 4 giorni.
    • Favolosa servita con una pallina di gelato fiordilatte.
    • Se non avete la carta forno imburrate lo stampo e spolverate con la fecola. In questo caso però rimarrà un pò attaccata ai bordi e consiglio di servirla direttamente con lo stampo.


    “Fresca e cremosa,
    si scioglie in bocca

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×