Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


SBRICIOLATA AL CACAO E NOCCIOLE CON CREMA PASTICCIERA ALL’ARANCIA

  • gennaio 08, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 1 ora e mezza
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Da quanto desideravo farla, non vedevo l’ora delle arance giuste come quelle che ho trovato in questi giorni. Ricche di profumo, sapore e succosissime. Perchè solo con arance così una crema pasticciera agli agrumi ha un senso, altrimenti è meglio optare per la classica. A mio avviso.

    E ovviamente ho voluto un guscio che rispecchiasse fino in fondo i miei gusti, una frolla extra dark. Briciole di cacao croccanti che molto bene si uniscono alla crema, per me una delle mie combinazioni preferite nella pasticceria, e non solo nelle crostate. Pure nei panettoni adoro la combo cioccolato-arancia. L’ho arricchita ulteriormente con le mie amate nocciole che sono risultate super azzeccate in termine di gusto e golosità!

    Una sbrisolona questa che è durata meno di 24 ore, con grande stupore è piaciuta anche ai nanetti di casa che, ammetto, stanno piano piano cambiando nel tempo. Assaggiano e apprezzano più cose, soprattutto il grande.

    Ora spero solo di poterla replicare il prima possibile senza aspettare un altro anno, presa da mille ricette nuove e diverse.

    Nel frattempo, buonissima preparazione a tutti voi con… DOLCEZZA!!!


    PER LA FROLLA:

    • 150 gr farina 00
    • 100 gr farina 1
    • 50 gr farina di nocciole
    • 130 gr burro morbido
    • 130 gr zucchero semolato fine
    • 60 gr cacao extra amaro
    • 1 uovo intero medio
    • 12 gr lievito

    PER LA CREMA:

    • 100 gr zucchero semolato fine
    • 40 gr amido di mais
    • 300 ml di latte fresco intero
    • 3 tuorli
    • 230 gr di succo di arance BIO
    • 2 arance BIO la scorza grattugiata

    INOLTRE:

    • 15 nocciole tostate intere per la superficie

    1. Cominciate con il mettere a disposizione tutti gli ingredienti per la crema pasticciera. Lavate e asciugate bene le arance, grattugiatene la scorza e spremete il succo, filtrandolo. 
    2. In una ciotola inserite i tuorli con lo zucchero semolato e lavorate il tutto con una spatolina, aggiungete l’amido di mais e incorporate bene senza formare grumi. 
    3. In un pentolino versate il latte con il succo di arancia e la scorza, portate a ebollizione a fiamma moderata girando spesso. Appena raggiunto il bollore versate il composto di tuorlo e fatelo sciogliere girandolo con una frusta. Fate addensare continuando sempre a girare con una spatolina in modo da non formare grumi. 
    4. Togliete dal fuoco alla densità desiderata, la mia l’ho volutamente molto cremosa, versatela in una boule e coprite con pellicola a contatto. Dopo 10 minuti di relax ponetela in frigo fino all’occorrenza. 
    5. Preparate la frolla: in un contenitore capiente mischiate le tre farine, lo zucchero, il cacao e il lievito setacciato. Inserite il burro freddo fatto a pezzettini e lavorate con la punta delle dita per scioglierlo nelle polveri. Quando il composto sarà a grossi grumi unite l’uovo intero e lavorate ancora bene fino a formare la classica briciolatura. 
    6. Imburrate ed infarinate una tortiera con cerniera apribile e versateci 3/4 dell’impasto, fate pressione con un cucchiaio in modo da creare una base ben livellata. 
    7. Versate a questo punto la crema pasticcera all’arancia in maniera uniforme e rimanendo staccati leggermente dal bordo. Inserite nelle briciole rimanenti le nocciole divise a metà o in quarti, girate il tutto e distribuitele sulla crema pasticcera, coprendola e chiudendo bene i bordi. 
    8. Preriscaldate il forno a 180° in modalità statica. Cuocete la sbrisolona nella parte bassa del forno per 40/45 minuti, passata la prima mezz’ora copritela con carta alluminio e terminate la cottura. Sformate dalla tortiera solo quando sarà completamente fredda.

    • Conservate la sbrisolona in frigorifero, toglietela 20 minuti prima di servirla.
    • Si conserva per 3 giorni coperta da pellicola trasparente o sotto una boule di vetro.
    • Provate a sostituire le arance ai mandarini, molto speciale anche così.


    “Un’unione di ingredienti
    emozionante

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×