Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


LINGUE DI PANE INTEGRALI

  • Difficoltà:
  • Quantità: 12/14 circa
  • Tempo di preparazione: 40 minuti + il riposo
  • Tempo di cottura: 20 minuti a infornata
  • Misura stampo: ---

  • Ed ecco qui un’altra facilissima ricettina per non cestinare il nostro prezioso Licoli, come ben sapete a me piange proprio il cuore anche se è poco e faccio di tutto per utilizzare Arturito fino all’ultimo grammo.

    Quindi dopo grissini e crackers ecco qui le lingue di pane che, come tutte le altre cose, sono andate a ruba in pochissime manciate di ore. Ho tenuto di proposito una lingua ben chiusa in un sacchetto del pane per 7 giorni, credetemi che con mia grande sorpresa crocchiava ancora alla grande! Per niente molle o al contrario possa e dura. Ma ancora fragrante, leggera e appetitosa!

    Datemi retta e buttatevi in questa velocissima preparazione dalla resa altissima! Ideale per aperitivi con amici da accompagnare a salumi e formaggi! Non l’abbandonerete mai più!

    Buonissima preparazione a tutti voi con… DOLCEZZA!!!


    • 150 gr di farina 0
    • 180 gr di farina integrale
    • 130 gr di acqua minerale a temperatura ambiente
    • 80 gr di olio EVO
    • 90 gr di esubero di Licoli
    • 5 gr di sale fino
    • Rosmarino in polvere q.b.
    • Sale grosso q.b.

    Per chi ha il LDB: farina totale 300 gr e LDB 6gr (i liquidi rimangono uguali)


    1. Mettete nel boccale della planetaria tutta l’acqua e sciogliete il Licoli girandolo con una frusta a mano, energicamente fino al formarsi di tante bollicine. Aggiungete l’olio e girate di nuovo con la frusta. 
    2. Aggiungete tutte e due le farine, il sale fino e il rosmarino in polvere. Io ho messo 3 cucchiaini colmi, regolatevi voi a seconda se volete o meno un gusto accentuato. Azionate il gancio a uncino a velocità 2 e fate lavorare fino a incordatura. L’impasto risulterà morbido ma non appiccicoso.
    3. Formate una palla su di una spianatoia leggermente infarinata e copritela sulla stessa con una ciotola. Fate riposare 45 minuti. 
    4. L’impasto finito peserà circa 640 gr. Dividetelo in 12/14 pezzi da 45/50 gr ciascuno. Formate dei cilindretti per ciascun pezzo e tirateli per il verso della lunghetta molto finemente con l’aiuto di un mattarello, fino a realizzare delle lingue. 
    5. Spennellatele con pochissima acqua e con i rebbi di una forchetta bucherellatele un po’ in modo che non si riempiano di eccessive bolle durante la cottura. Cospargete di sale grosso a piacimento.
    6. Disponete su una teglia rivestita da carta forno. Cuocete le lingue in forno statico preriscaldato a 180° per 20-22 minuti, fino a doratura. Ponete la teglia della parte più bassa del forno.

    • Conservate le lingue di pane preferibilmente in sacchetti di cartone. In alternativa in sacchetti di plastica con chiusura ermetica.
    • Si mantengono a lungo, oltre i 7 giorni.

     

    “Croccantose e sfiziose,
    creano dipendenza

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×