Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


GRISSINI AL RISO VENERE E CEREALI CON MIX DI SEMI

  • gennaio 27, 2021
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 24 grissini
  • Tempo di preparazione: 45 minuti
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Misura stampo: ---

  • La mania dei grissini che è in me, quella di non buttare gli esuberi rimasti nel vaso e di farci tante sfiziosità da mettere in tavola per  accompagnare dei contorni, dei secondi piatti, ricche insalate, aperitivi e tanto tanto altro.

    Mi piace sperimentarli con farine diverse e poco raffinate, tirarli a sfoglia oppure farli più rustici e grossolani. Insomma, di tutto! I miei figli li richiedono tassativamente bianchi, il più piccolo anche senza semi e quelli non mancano ormai mai, come constatate sempre dalle mie storie. Io invece devo sempre cambiare, è la natura che è in me.

    Sappiate che questi sono un esperimento molto ben riuscito, amo questo genere di gusti e per il mio palato sono perfetti! Quando c’è poca raffinatezza nelle farine, quando risalta il gusto pieno del cereale o dell’integrale io impazzisco. Io poi li stracarico di semi, li adoro troppo e li rendono doppiamente speciali! Dico solo che mentre scattavo le foto ne ho divorati 4 così, senza accorgermene, tra un sposta qua e metti là, togli la luce e metti la luce 🙂

    E’ un attimo, creano dipendenza. Cominci con uno e se non ti dai un freno non sai quando finisci!

    Buona preparazione a tutti amici miei, usate l’esubero che è prezioso e regala meraviglie!!!! Sempre con… DOLCEZZA!!!


    • 250 gr di farina di riso venere integrale (io Molino Spigadoro)
    • 150 gr di farina ai 7 cereali (io Molino Spigadoro)
    • 200 gr di acqua
    • 200 gr di esubero di Licoli
    • 45 gr di olio EVO
    • 9 gr di sale
    • Mix di semi: girasole, lino, sesamo, papavero q.b.
    • Basilico essiccato q.b.
    • Sale a scaglie q.b.

    1. Sciogliete l’esubero in acqua con l’aiuto di una frusta. Inserite nel boccale della planetaria o in impastatrice le due farine mixate con 20 gr di semi a piacere e versateci sopra l’acqua con il licoli sciolto. Fate lavorare il tutto fino a incordatura. 
    2. Aggiungete a filo l’olio fino a che anch’esso si incorpori all’impasto e risulti ben incordato. Terminate con il sale.
    3. Mettete l’impasto su banco e lavoratelo brevemente, formate un panetto e ponetelo in un contenitore graduato e oliato. 
    4. Mettete il contenitore in forno con lucina accesa e attendete che cresca almeno del 60/70% del volume. E’ un esubero e potrebbe non avere la spinta per crescere così tanto, no è un problema, se dopo 90 minuti non si è ancora mosso procedete con il punto successivo comunque (il mio l’ho fermato all’80%).
    5. Ribaltate l’impasto sul tavolo e stagliate i vostri grissini in pezzature da circa 35 grammi ciascuno. Formate i grissini arrotolandoli e allungandoli con l’aiuto delle sole mani e disponeteli su di una teglia rivestita da carta forno. 
    6. Lasciateli in forno con luce accesa per 1 ora. Preriscaldate il forno in modalità statica a 200° per almeno 20 minuti.
    7. Nel frattempo spennellate i vostri grissini con acqua e riempiteli di semi misti oppure di basilico essiccato. Salateli leggermente con il sale a scaglie. 
    8. Cuoceteli per circa 25 minuti ponendo la teglia nella parte bassa del forno, sfornateli a doratura desiderata ma cmq bella ambrata. 

    • Mantengono perfettamente la croccantezza per lungo tempo senza diventare possi o molli.
    • Conservateli in sacchetti del pane o in buste ermetiche.


    “Un gusto rustico e particolare,
    diverso dal comune

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    ×