Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


FLORENTINES FRANCESI

  • Difficoltà:
  • Quantità: 25/28 biscotti
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 18-20 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Questi biscotti di origine francese vi garantisco che sono pura libidine. Diffusissimi in Francia, li trovate in quasi tutte le pasticcerie. E ora ne capisco il perché!

    Lessi di loro in un libro dove la protagonista, una ricca contessa del 1700, li voleva sempre con il tè delle 17.00, un rito per lei irrinunciabile. Da lì la mia curiosità a mille come sempre quando in un libro parlano di cibo in generale, devo sempre andare a vedere di cosa si tratta! Ho trovato su un sito francese con molte informazioni e spiegazioni e questi biscottini mi hanno colpito all’istante e il giorno dopo mi misi subito a realizzarli!

    Soprattutto chi ama le mandorle e l’unione con il cioccolato, l’arancia e le ciliegie ha trovato il suo biscotto ideale! Io che amo tutti questi sapori ne sono rimasta ammaliata e ho rischiato di farne indigestione, li sgranocchiavo a qualsiasi ora del giorno e mi sono pentita di non aver raddoppiato le dosi in preparazione. Anche perché si conservano perfettamente per molti giorni rimanendo sempre buonissimi e fragranti.

    Sono facili da fare e aggiungerei anche molto divertenti e rilassanti, mi è piaciuto un sacco prepararli e formarli. Mi ha rilassata e disteso la mente che in questi giorni è oberata di pensieri. Li definirei terapeutici, super golosi, delicati e raffinati. Anche la loro forma e le cromature di colore le trovo fantastiche, già visivamente attraggono all’assaggio immediato!

    Ve li stra-consiglio, provateli e poi mi direte se avevo o meno ragione! Vi auguro una rilassante e allegra preparazione sempre con molta… DOLCEZZA!!!

     


    • 150 gr di mandorle in granella
    • 50 gr di mandorle a lamella
    • 120 gr di zucchero bianco semolato
    • 80 gr di farina 00
    • 50 gr di burro
    • 150 ml di panna per dolci
    • 110 gr di arancia candita
    • 50 gr di ciliegie candite
    • 180 gr di cioccolato fondente al 70%

    1. Per prima cosa mettete le ciliegie candite in acqua tiepida per farle ammorbidire per circa 15 minuti. Asciugatele poi bene e dividetele in 4 pezzi. Tagliate allo stesso modo anche l’arancia candita (oppure usate quella già cubettata). Preparate e mettete a disposizione sul piano di lavoro anche tutti gli alri ingredienti che vi occorreranno.
    2. In un pentolino inserite la panna con il burro e lo zucchero, fate sciogliere il tutto mescolando in continuazione e spegnete quando sfiora il bollore.                                           
    3. Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete la farina mescolando con una frusta a mano, aggiungete anche le mandorle a granella e dopo quelle a lamella. Infine incorporate le arance e ciliegie candite.
    4. Il composto è perfetto quando si stacca dal pentolino e non rimane appiccicato ad esso. Se dovesse essere un po’ liquido aggiungete 1-2 cucchiai di farina. 
    5. Rivestite una placca con carta forno e ricavate delle palline di circa 25 grammi ciascuna. Tenetele distanziate l’una dalle altre. Su ogni placca disponete non più di 10-11 palline. 
    6. Appiattite le palline con l’aiuto di un cucchiaio immerso in acqua fredda. Questo impedirà al composto di attaccarsi ad esso. 
    7. Cuoceteli nella parte poco più sotto la metà forno in modalità statica a 180° per 18-20 minuti circa, sono pronti quando il bordo prende un color caramello/dorato. Toglieteli dal forno e dopo cinque minuti trasferiteli su una gratella a farli raffreddare completamente.
    8. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente tagliato in piccoli pezzi e spennellatelo ancora caldo sulla base dei biscotti. Ripetete con un secondo strato. 
    9. Quando sono tutti pronti metteteli in frigorifero per circa un’oretta. 
    10. Riponeteli in una scatola di latta.

    • Questi biscotti si conservano perfettamente per parecchi giorni, anche fino a 10.
    • Io li ho riposti in frigorifero perché in casa ho la temperatura altina e li preferisco comunque un po’ freschi, li mangio direttamente da frigo. Se ho ospiti li tolgo circa 10 minuti prima di servirli.
    • La ricetta originale prevede appunto l’uso di ciliegie e arance candite che conferiscono dolcezza al biscotto completandolo, se non vi piacciono potete ometterle aumentando di un po’ la quantità delle mandorle a lamella.


    “Quel biscotto che una volta provato
    crea dipendenza pura

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×