Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


DIAMANTINI DI SABLEE ALLA FRUTTA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 100 circa
  • Tempo di preparazione: 40 minuti + 2 ore di riposo della frolla
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Ma quanto è bello ricevere un regalino, fatto con il cuore, home made? Per me non c’è cosa più bella. Quando io stessa lo ricevo lo apprezzo tantissimo, più di altre 1000 cose comprate perché percepisco quello che c’è dietro: il pensarlo, il farlo, il crearlo, l’impacchettarlo. Non ha termini di paragone.

    E se all’interno del sacchettino troviamo dei mini diamantini di Sablèe burrosa che sa di biscotto allo stato puro? E che all’interno è ricco di mandorle croccanti e frutta candita? E all’esterno coperta di buonissimo zucchero di canna grezzo? Beh ditemi un po’ voi… ma la risposta già la so.

    Affrettatevi quindi, si fanno in poco tempo: mentre i cilindri riposano in frigo si fanno altre mille cose, poi basta tagliarli a cubetti e cuocerli. Si raffreddano in un baleno e diventano subito pronti da insacchettare.

    Natale per me è questo: avere casa che sa di burro, di biscotti, di cannella e di arancia. C’è poco da fare!

    Buonissima preparazione a tutti voi con tanta… DOLCEZZA!!!


    • 250 gr di farina 00
    • 30 gr di tuorli
    • 120 gr di zucchero a velo
    • 180 gr di burro freddo
    • 1 pizzico di sale
    • 90 gr di mandorle sgusciate e pelate
    • 90 gr di frutta candita mista
    • Zucchero di canna grezzo q.b.

    1. Il burro e le uva devono essere fredde di frigo. Per prima cosa tagliate a tocchetti la frutta candita e le mandorle, in modo grossolano. 
    2. In un mixer grande inserite la farina e il burro freddo tagliato a tocchetti, azionate alla massima velocità fino a sbriciolamento del composto. Aggiungete lo zucchero a velo e il pizzico di sale e proseguite per un minuto ancora. 
    3. Trasferite il tutto in planetaria e aggiungete i tuorli leggermente sbattuti, la frutta candita e le mandorle. Azionate il gancio a foglia a velocità 2 fino a che il composto non risulta ben compatto ed elastico, non deve appiccicarsi alle dita. trasferitelo su di un piano di lavoro infarinato.
    4.  A questo punto pesate il panetto e dividetelo in 8 parti di pari peso. Formate delle palline che poi stenderete a cilindretto di forma quadrata, aiutandovi con le mani. Passateli in abbondante zucchero di canna grezzo e metteteli in frigo a riposare per 2 o 3 ore. 
    5. Trascorso il tempo di riposo tagliate i cilindretti in piccoli quadratini dello spessore di 8-10 mm. Disponeteli tutti su una teglia rivestita da carta forno e infornateli per circa 18-20 minuti a 180° in forno statico e preriscaldato, fino a che i bordi si colorano di color caramello. Fateli raffreddare prima di riporli in biscottiera.  

    • Conservateli in una biscottiera o in una scatola di latta ben chiusa.
    • Si mantengono friabili per tantissimi giorni, ma li finirete sicuramente prima.


    “Tanti biscottini friabilissimi da impacchettare

    e donare con affetto il giorno di Natale”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×