Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA MORBIDA AL GRANO SARACENO CON MELE, CANNELLA E PINOLI

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 24x24

  • C’è ben poco da fare! Sto facendo molte preparazioni fredde in questo torrido luglio, come cheesecake, dessert al cucchiaio, tiramisù in diverse varianti, crostate senza cottura ecc., ma seppur buonissime, fresche e piacevoli nulla mi appaga di più come una vera e propria torta. Una ciambella soffice, una torta da colazione, frollini e la mia tanto amata crostata!

    E mi mancano, mi manca crearle e mi manca quella consistenza al palato che le creme di ogni tipo non mi danno appagamento al 100%. Quindi ricasco sempre in queste preparazioni con mia enorme soddisfazione e contentezza anche con 40° all’ombra :). E lì si che sono felice, avere una torta al mattino presto che mi aspetta per essere inzuppata per me è una coccola allo stato puro, anche quando già alle 6 del mattino ci sono 23°. Gioia pura.

    Vi garantisco che se farete questa crostata morbida mi darete pienamente ragione per svariati motivi. Prima cosa è di un buono pazzesco, anche tuffata nel latte freddo è di una bontà senza uguali. Seconda cosa è di un veloce incredibile, ci metterete di più a sbucciare e affettare le mele che tutto il resto. Terza cosa il forno rimane acceso per davvero poco tempo e non vi ritroverete a boccheggiare dal caldo in cucina.

    Fidatevi di me, provatela e vedrete quanto la replicherete durante tutto l’anno! Sapori semplici, genuini e rustici con la dolcezza ineguagliabile delle mele che non deludono mai!

    Buonissima preparazione con tanta… DOLCEZZA!!!

     


    PER LA BASE:

    • 100 gr di farina di grano saraceno
    • 150 gr di farina semintegrale
    • 50 gr di fecola di patate
    • 10 gr di levito
    • 5 gr di cannella in polvere
    • 100 gr di burro a pomata
    • 2 uova medie a temperatura ambiente
    • 120 gr di zucchero integrale di canna fine
    • 1 pizzico di sale

    PER LA FARCIA:

    • 2 mele medie croccanti (io Pink Lady)
    • 20 gr di pinoli
    • 2 cucchiaini di zucchero di canna grezzo
    • 2 cucchiaini di marmellata di pesche

    1.  Nel boccale della planetaria (o in una grande ciotola) inserite le due farine. Unite la fecola con il lievito e la cannella setacciati e infine il pizzico di sale. Mescolate bene questi ingredienti secchi. Inserite e mescolate bene anche lo zucchero.
    2. Unite agli ingredienti secchi il burro ammorbidito, deve essere come una pomata, a crema. Aggiungete anche le due una intere. Azionate la planetaria con il gancio a foglia a bassa velocità. Quando tutti gli ingredienti si sono ben uniti spegnetela e non proseguite oltre. 
    3. Imburrate e infarinate uno stampo quadrato e versate il composto di frolla. Uniformatelo alla teglia aiutandovi con la punta delle dita. 
    4. Tagliate a spicchi sottili la mela e disponetela per l’intera frolla premendo leggermente al suo interno. Distribuite i pinoli che avete a disposizione e terminate con una spolverata di zucchero di canna. 
    5. Fate cuocere la crostata morbida in forno preriscaldato a 180° e in modalità statica per 35-40 minuti. Fatela completamente raffreddare e lucidate le mele con della marmellata leggermente sciolta in microonde, aiutandovi con un pennello.

    • L’idea in più: servite un quadrotto di crostata accompagnato da una pallina di gelato al fiordilatte, vedrete che squisitezza fresca e appagante.
    • Conservatela fino a 5-6 giorni coperta da una cupola di vetro.
    • Per una versione totalmente gluten free sostituite la farina semintegrale con la farina per celiaci.
    • Utilizzate la vostra frutta preferita che non sia troppo acquosa, vedrete che bontà 🙂


    “Super veloce da preparare vi conquisterà

    per rusticità unita a dolcezza”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×