Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA MODERNA CON PASTICCERA AL MANDARINO E MOUSSE FONDENTE

  • novembre 12, 2020
  • by
  • Difficoltà:
  • Quantità: 8 persone
  • Tempo di preparazione: 24 ore totali
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 20 x 20

  • L’autunno e i suoi meravigliosi profumi e sapori. E’ in assoluto la stagione più bella in questo senso, nessuna come lei regala dei prodotti della natura e della terra tanto buoni e intensi, avvolgenti e appaganti.

    Il mio frutto preferito della stagione è indiscutibilmente il mandarino. Ne mangio tantissimi e lo uso per una miriade di preparazioni, i dolci li profuma come nessun altro e per me diventa un vero tormentone come la zucca a ottobre!!!

    Era da tanto che non preparavo una crostata moderna, questo perchè mi sto dedicando e concentrando sui lievitati. Lievitati che richiedono molto tempo e così ho accantonato le mie amate crostate che amo tantissimo ma che, anche loro, soprattutto se con una struttura moderna, richiedono tempo, pazienza, precisione.

    Felicissima di aver preparato lei perchè è stata di una soddisfazione unica, una delle più buone ed equilibrate nel gusto mai fatte. La crema pasticcera al mandarino penso sia la mia preferita, non impazzisco per le creme a meno che non siano troppo zuccherate e soprattutto molto profumate. L’ho accostata con una mousse al fondente deciso e amarognolo, un contrasto che ha trovato davvero la giusta collocazione rendendola equilibrata e davvero piacevole al gusto.

    Vi consiglio di provare questa variante un pò diversa dal solito ma che vi regalerà enorme magia.

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!!!


    PER LA FROLLA:

    • 350 gr farina 00 (di debole forza)
    • 50 gr di farina di mandorle
    • 65 gr di tuorlo d’uovo
    • 150 gr di burro
    • 140 gr di zucchero a velo
    • 1 pizzico di sale

    PER LA MOUSSE AL FONDENTE:

    • 150 gr di cioccolato dal 65% al 72%
    • 300 gr di panna liquida dolce
    • 5 gr di gelatina

    PER LA PASTICCERA:

    • 280 gr di latte intero fresco
    • 220 gr di succo filtrato di mandarino
    • 50 gr di tuorli (circa 3 medi)
    • 100 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 40 gr di farina 00
    • 40 gr di amido di mais
    • 4 mandarini: la scorza grattugiata

    INOLTRE:

    • Confettura di mandarini q.b. (circa 5 cucchiai)
    • Biscottini di frolla per decorare
    • Spicchi di mandarini per decorare

     


    1. In una grande ciotola lavorate a mano la farina con il burro freddo a pezzetti e arrivata a sabbiatura (briciole). Mischiate zucchero, pizzico di sale e farina di mandorla. versate al centro il tuorlo d’uovo e lavorate tutto molto velocemente per non scaldare l’impasto. Appiattite il panetto, avvolgetelo in pellicola trasparente e mettete in frigorifero per 3 ore.  
    2. Trascorse le tre ore stendete il panetto in una sfoglia sottile con uno spessore di al massimo 3 mm. Ricavate la forma della crostata con lo stampo stesso e formate tutti i lati rimanendo leggermente più alti (lo spessore dello stampo è di 3,5 cm. Voi fate anche 4-4,5). Mettete il tutto a riposare per l’intera notte in frigorifero a 4° (o almeno 8 ore). 
    3. La mattina dopo componete il vostro stampo bucherellando la frolla con i rebbi della forchetta ed eliminando con un coltellino gli eccessi che fuoriescono. Ponete in frizzer per 1 ora. 
    4.  Fate cuocere la crostata con cottura in bianco a 180° per 40 minuti in forno statico e preriscaldato. Fatela completamente raffreddare prima di rimuovere l’anello di acciaio. 
    5. Preparate la crema pasticcera: Lavate la buccia di 4 mandarini e grattugiatene la scorza, mettete da parte. Spremete i mandarini e filtratene il succo. Con le fruste elettriche montate i tuorli insieme allo zucchero fino a che diventano chiari e belli gonfi. Inserite farina e amido e continuate con la frusta elettrica. Terminate con il latte, il succo dei mandarini e la loro scorza. 
    6. Mettete sul fuoco a fiamma moderata e girate continuamente fino a che il liquido non prende la giusta intensità, la crema finale deve essere abbastanza densa. Coprite con pellicola a contatto, fate intiepidire e ponete in frigo fino a quando occorrerà. 
    7. Preparate la mousse fondete. Riducete in scaglie il cioccolato fondente. Mettete in ammollo in acqua fredda la gelatina per 10 minuti e dividete a metà la panna che avete a disposizione. Mettete la prima metà su di un pentolino e fate raggiungere il bollore e togliete dal fuoco. Strizzate la gelatina e fatela sciogliere nella panna. Versate la panna sopra il cioccolato e con una frusta a mano girate con vigore per farla sciogliere e ottenere un composto liscio. 
    8. Montate con le fruste elettriche la restante panna, deve essere fermissima, inseritela nel composto di cioccolato e giratela molto bene, omogenizzatela. Il composto dovrà essere privo di grumi, lo vedrete liquido ed è cosa normale, non vi preoccupate. Quando sarà tiepida coprite con pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per un’ora. Ogni quarto d’ora tiratela fuori frigo e giratela, vedrete che man mano si crea una mousse dalla consistenza perfetta. 
    9. Distribuite sulla base della frolla la marmellata di mandarini in maniera omogenea. Mettete in sac-a-poche con beccuccio rotondo e largo la crema pasticcera e fate uno strato unico sopra la confettura, livellatelo. Mettete la crostata in frigorifero per 30 minuti. 
    10. Proseguite mettendo anche la mousse fondente in sac-a-poche e procedendo allo stesso modo, livellate per bene e decorate a piacere con biscottini di frolla avanzata, spicchi di mandarino, granella di zucchero. 

    • Lasciate la crostata in frigorifero e toglietela circa 15 minuti prima di servirla.
    • Consumatela nel giro di 3 giorni.


    “Una combinazione di sapori
    scioglievoli che vi stupiranno

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×