Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA INTEGRALE CON KIWI E CONFETTURA DI MANGO-CAROTE-ALBICOCCHE-ZUCCA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 45 minuti + 2h di riposo della frolla
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 25 cm

  • La cosa che più amo quando preparo i miei dolcetti è pensare a come crearne uno tutto mio, pensato da me, studiato e voluto, parto da una base e poi la mia mente elabora idee, le mette insieme, cerco il giusto equilibrio tra i vari ingredienti, faccio schizzi e schemi come nemmeno in quinta elementare facevo, bilancio gli impasti a seconda di quello che vorrei ottenere come consistenza. E’ un gioco di scambio, di unione, di ribaltamenti che io amo davvero alla follia, e quando riesco ad ottenere ciò che avevo nel mio scatto fotografico mentale da giorni beh… la mia soddisfazione personale arriva alle stelle.

    Quando poi si tratta di Paste Frolle ritorno davvero bambina, farei solo quelle sempre perché amo i mille modi di poterla bilanciare in base al ripieno e alle farciture che svolazzano nella mia testolina, ho la planetaria da diverso tempo eppure continuo a lavorarla a mano perché a macchina non mi da la stessa soddisfazione e a mio avviso personale il risultato non è lo stesso. Se si tratta di una grande quantità di impasto è normale che le cose cambiano ma fino a che ho la mia da preparare continuerò sempre così, anche perché quando mi dedico alla frolla mi prendo il tempo necessario per poterla fare con calma, la coccolo praticamente ed è una cosa che trovo quasi terapeutico sotto certi versi!

    La CROSTATA INTEGRALE con KIWI e CONFETTURA di MANGO-CAROTE-ALBICOCCHE-ZUCCA ricoperta da un morbido CRUMBLE e LAMELLE di MANDORLE è il frutto di tanti accostamenti mentali, amo i kiwi nelle torte e nei dolci in generale ma volevo un qualcosa che si accostasse perfettamente conferendo loro il giusto grado di dolcezza e quella punta acidula che si unisce bene alla farina integrale e al crumble in superficie.
    Mi sono imbattuta in questa confettura vellutata Veggie al supermercato e da lì mi si è accesa la lampadina, l’elemento mancante l’avevo finalmente trovato e non mi restava altro che realizzarla con l’entusiasmo e la felicità di chi ha trovato finalmente il tassello mancante.

    Vi consiglio vivamente di provare a realizzare questa crostata perché il sapore è davvero qualcosa di speciale nel suo genere, al morso il guscio croccante e rustico della frolla integrale che si amalgama con una farcia fresca, dolce e leggermente acidula accompagnata da questo crumble che completa il tutto in una scioglievolezza al palato davvero squisita.

    Non aggiungo più nient’altro, spero di avervi conquistati, munitevi solo di un po’ di tempo se come me volete fare anche dei decori e realizzare un bel dolce per un dopo cena da wow, i vostri ospiti saranno stupiti e deliziati da tanta… DOLCEZZA!

    Buonissima preparazione!


    PER LA PASTA FROLLA:

    • 200 gr di farina 00
    • 50 gr di farina integrale
    • 125 gr di burro freddo
    • 125 gr di zucchero finissimo
    • 50 gr di tuorli (circa 3 grandi)
    • Mezzo cucchiaino di miele
    • Un pizzico di sale

    PER LA FARCIA:

    • 270 gr di confettura al mango-carote-albicocche-zucca (se non la trovate usate quella di albicocca vellutata, spremeteci qualche goccia di limone e girate bene)
    • 3 kiwi di giusta consistenza (no maturi, no acerbi)

    PER IL CRUMBLE:

    • 100 gr di farina 00
    • 50 gr di farina di mandorle
    • 50 gr di zucchero di canna fine
    • 60 gr di burro freddo
    • 20 gr di mandorle a lamelle

     


    1. Iniziate la lavorazione dalla pasta frolla: a mano usate gli ingredienti freddi di frigorifero, se utilizzate la planetaria a temperatura ambiente.
      A mano mischiate le due farine e al centro mettete il burro freddo, lavorate molto velocemente con la punta delle dita, aggiungete al centro lo zucchero e il sale e mischiate bene. Infine aggiungete i tuorli e il miele lavorando di nuovo velocemente  per non far scaldare l’impasto, formate una palla elastica e liscia.
      Se utilizzate la planetaria inserite il gancio e fate lavorare prima lo zucchero, il sale e il burro, dopo un minuto i tuorli con il miele e appena si sono amalgamati finite con tutta l’intera farina. Anche in questo caso formate una palla aiutandovi con le mani.
      Avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare due ore in frigo.
    2. A questo punto riprendete la vostra frolla, stendetela con l’aiuto di un mattarello e della farina sulla spianatoia per non farla attaccare, deve avere uno spessore di 3-4 mm. imburrate ed infarinate una tortiera per crostate da 25-26 cm e foderatela con il vostro guscio di frolla eliminando gli eccessi che fuoriescono con l’aiuto del mattarello. Bucherellatela con i rebbi di una forchetta e ponetela in frigo per 15 minuti.
    3. Nel frattempo se volete fare delle decorazioni con la frolla avanzata sbizzarritevi come meglio preferite, io ho fatto tante stelline per esempio. Ponetele in frigo per quando serviranno e riprendete la crostata. 
    4. Affettate i kiwi in fettine sottile e farcite la crostata: distribuite prima la confettura uniformemente con l’aiuto di una spatola o cucchiaio e poi le fettine di kiwi coprendo tutta la marmellata. 
    5. Preparate il crumble: lavorate in una ciotola le farine e lo zucchero mischiati tra di loro con lo zucchero, molto velocemente con la punta delle dita, dovete ottenere un impasto bricioloso. 
    6. Finite di comporre la crostata distribuendo uniformemente il crumble sopra i kiwi, coprendoli totalmente. Se avete fatto delle decorazioni mettetele a piacimento, io ho fatto con le stelline tutto il bordo della crostata. Distribuite infine le lamelle di mandorle sopra il crumble.
    7. Infornate in modalità statica per 40 minuti a 185°, fino a che la crostata risulterà dorata. Sfoderatela solo quando è completamente fredda e lasciate assestare la farcia per circa 4 ore prima di gustarla.

    • Se la gustate il giorno dopo sarà ancora più buona perché la farcitura interna si sarà compattata perfettamente, più bella anche al taglio.
    • Conservatela coperta da una cupola di vetro per un massimo di 4 giorni.
    • Ho aggiunto del miele nella preparazione della frolla per avere una crostata più fragrante.


    “Una crostata particolare
    dal cuore fresco e dolce “

     Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×