Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA AL TUORLO ROSSO CON GANACHE SOLIDA AL FONDENTE E FRUTTA SECCA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 1 ora + riposo della frolla
  • Tempo di cottura: 35 minuti
  • Misura stampo: 22x22 cm

  • Questa crostata è nata un po’ a caso, presa dalle voglie del momento. Amo le crostate e non riesco a stare più di due settimane senza, soprattutto a colazione. Volevo il cioccolato, quello che dico io però, strong e fondentissimo. Quindi ho cominciato dalla frolla, volutamente fatta con i tuorli rossi per averla di un bel colore acceso e mentre riposava in frigo ho deciso per questa ganache molto solida, poca panna la indurisce al punto giusto per poterla lavorare e cuocere insieme alla base della crostata. La frutta secca è stato il passo successivo e quasi ovvio perché si unisce perfettamente ai sapori cioccolatosi.

    Questi sono i dolci che mi soddisfano più di tutti, come ben sapete ormai non sono una persona golosa ma se qualcosa mi entra dentro è fatta. Lei mi ha colpito al cuore al primo assaggio, forse ancor prima sentendone il profumo che ne usciva dal forno durante la cottura, la ripeterò all’infinito perché ormai fa parte di me.

    Credetemi è speciale, crea dipendenza e davvero non si riesce a smettere di mangiarla, pezzettino per pezzettino va via in un baleno.

    Una crostata da colazione che doveva essere inizialmente ha preso le vesti di un vero e proprio dessert! Ma da sgranocchiare a qualsiasi ora del giorno e della notte!

    Buonissima preparazione CIOCCOLATOSA a tutti voi amici miei con… DOLCEZZA!!!!


    PER LA FROLLA:

    • 300 gr di farina di tipo 2 (o la 00)
    • 150 gr di burro freddo
    • 150 gr di zucchero bianco semolato fine
    • 1 tuorlo rosso medio
    • 1 uovo intero dal tuorlo rosso
    • 1 pizzico di sale

    PER LA GANAGHE:

    • 250 gr di cioccolato fondente al 72% (io Lindt)
    • 50 gr di panna liquida dolce a temperatura ambiente

    INOLTRE:

    • 50 gr di nocciole + 10 gr per il decoro
    • 50 gr di noci + 10 gr per il decoro
    • 25 gr di pinoli

    1. Cominciate con il preparare la frolla: in un grande recipiente versate la farina e al centro mettete i pezzetti di burro freddo. Lavorate velocemente con le punta delle dita per sabbiare il tutto (briciole), aggiungete il pizzico di sale e lo zucchero e girate per bene. Infine inserite il tuorlo e l’uovo intero e lavorate ancora molto velocemente fino a formare una palla omogenea dalla consistenza setosa ed elastica. Appiattitela leggermente e ponetela in frigorifero coperta da pellicola trasparente per due ore.
    2. Trascorso il tempo di riposo stendete la frolla ad uno spessore di circa 3-4 mm, imburrate ed infarinate il vostro stampo da crostata e, con l’aiuto del mattarello, adagiate la vostra frolla all’interno dello stampo facendola ben aderire ai bordi. Eliminate gli eccessi che fuoriescono dai bordi e teneteli da parte perché occorreranno alla fine della preparazione. Ponete in frigo per 30-40 minuti. 
    3. Nel frattempo preparate la ganache: sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente ridotto in piccoli pezzettini, trasferitelo in una ciotola e quando sarà tiepido versateci sopra la panna a temperatura ambiente girandola continuamente al composto, mano a mano la ganache si solidifica.
    4. A questo punto incorporate la frutta secca spezzettata grossolanamente e giratela bene nella ganache. 
    5. Riprendete la frolla e bucherellate base e bordi. Versate la ganache solida e uniformatela bene all’interno del guscio. 
    6. In superficie distribuite la frutta secca ridotta in piccoli pezzi che avete per la guarnizione e la frolla sbriciolata tra le dita che vi è avanzata. 
    7. Cuocete la crostata in forno statico preriscaldato a 180° per circa 35 minuti. Ponete la teglia nella parte più bassa del forno e copritela con un foglio di alluminio quando mancano 7-8 minuti al termine della cottura.
    8. Sfoderatela dallo stampo solo quando lo stampo risulta fredda e servitela a quadrotti.

    • I tuorli così rossi si trovano nelle uova con il guscio bianco, ovviamente vanno bene anche le uova comuni. Risulterà meno carica di colore la frolla.
    • Conservatela in luogo asciutto e coperta da una cupola di vetro.
    • Si conserva perfettamente anche fino a 5-6 giorni.


    “Il fine pasto coccoloso

    che stupirà”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×