Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA AL GRANO SARACENO CON FRANGIPANE ALLA MANDORLA E CONFETTURA AI FRUTTI DI BOSCO – Gluten Free

  • Difficoltà:
  • Quantità: 12 persone
  • Tempo di preparazione:
  • Tempo di cottura: 35-40 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Una crostata pensata per gli intolleranti al glutine, ma non solo. Perché questa crostata ha un equilibrio davvero pazzesco ed è amata da tutti. Il suo gusto rustico e un pochino granuloso per me è davvero spaziale, con il grano saraceno io ci faccio davvero tantissimo, i biscotti ad esempio sono tra i miei preferiti. Penso che la confettura ai frutti di bosco o comunque ai mirtilli neri o alle more siano il collante perfetto e che la rende davvero speciale.

    In ultimo ho pensato di fare la mia amata frangipane senza uova, per avere una crema più leggera e delicata. Era da tanto che non la facevo e mi mancava moltissimo nelle crostate. Devo dire che ha legato alla perfezione rendendo l’insieme ancora più avvolgente e goloso.

    Una ricetta che può diventare anche totalmente senza lattosio sostituendo le dosi del burro con quelle dell’olio che vi ho indicato. Una base dove lavorare non solo una crostata ma tanti biscotti da tè, tartellette, occhi di bue e quant’altro.

    Non mi resta altro che augurarvi una buona preparazione con tanta… DOLCEZZA!!!


    • 250 gr farina di grano saraceno
    • 50 gr farina di riso
    • 100 gr di zucchero di canna integrale
    • 120 gr di burro freddo (oppure 95 gr di olio per gli intolleranti al lattosio)
    • 50 gr di uova (1 di grandezza media)
    • 1 pizzico di sale
    • 350 gr di marmellata ai frutti di bosco

    PER LA CREMA FRANGIPANE:

    • 150 gr farina di mandorle
    • 90 gr di zucchero
    • 45 gr di burro (o 35 di olio ai semi di girasole)

    1. Mettete nel boccale della planetaria le due farine e lo zucchero e mischiate il tutto. Aggiungete il pizzico di sale, l’uovo leggermente amalgamato e il burro freddo a pezzetti.
    2. Fate lavorare il gancio a foglia per qualche minuto fino a che tutti gli ingredienti si sono compattati tra di loro. Trasferite su di un piano e compattate il panetto, appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Lasciate riposare in frigo per un’ora. 
    3. Se impastate a mano invece le farine con il burro freddo, unite e girateci zucchero e sale ed infine l’uovo fino a formare una palla compatta.
    4. Imburrate ed infarinate il vostro stampo da crostata. Stendete la frolla in un disco sottile e spesso circa 3 mm e adagiatela delicatamente nello stampo, fate aderire bene ai bordi ed eliminate la parte superficiale in eccesso con l’aiuto di un coltellino. 
    5. Mettete la tortiera in frigo altri 30 minuti e nel frattempo create qualche biscottini con la frolla avanzata se non volete decorarla con le classiche strisce. 
    6. Preparate la frangipane. Mischiate la farina di mandorle insieme allo zucchero. Fate sciogliere a microonde o su di un pentolino il burro e giratelo bene nel composto fino a formare delle briciole. 
    7. Bucherellate la base e i bordi della vostra frolla e versateci la frangipane schiacciandola e uniformandola con l’aiuto di un cucchiaio. Al di sopra versateci la confettura e distribuitela per tutta la raggiera. 
    8. Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180° in modalità statica per 35-40 minuti. Dopo i primi 25 copritela con un foglio di carta alluminio. Ponetela nella parte inferiore del forno.
    9. Fatela completamente raffreddare prima di decorarla con fruttini e biscottini.

    • In questo periodo dell’anno dove le giornate sono già calde mi piace conservare la crostata in frigo e gustarla fresca. Potete tenerla anche a temperatura ambiente coperta da una cupola di vetro basta che l’ambiente non sia eccessivamente caldo.
    • Consumatela nel giro di 4 giorni.


    “Una crostata ottima per tutti,

    totalmente gluten free”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×