Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CROSTATA AL CACAO CON GANACHE FONDENTE, FRUTTA SECCA E CARAMELLIZZATA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione:
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 22cm

  • Questo è un dolce a sentimento. Per niente studiato o messo nero su bianco come sono solita a fare. Questa è stata la crostata che ho preparato per il compleanno di mio papà, per cui mi sono limitata al sol mettere insieme tutto ciò che a lui piace di più, ciò che lo fa più ingolosire.

    E in primis non poteva che essere una preparazione con una dose importante di cioccolato! Una frolla al cacao extra dark, una ganache con fondente al 74% ricca al suo interno di tante nocciole, mandorle e noci pecan. E infine frutta secca caramellizzata che lo fa letteralmente impazzire. Io difatti di quest’ultima ho subito raddoppiato la dose in modo da farci anche un vasetto da regalargli, penso che sia durato decisamente troppo poco. Come la torta tra l’altro che è andata a ruba con tanto di bis da parte di tutti.

    Il primo compleanno festeggiato post quarantena, ovviamente strettissimi famigliari e stop, ma è stata una grande emozione, ero quasi incredula nel preparare una tavola che fosse per altri commensali al di fuori di noi 4. Penso che l’importanza e la felicità di quel giorno lo ricorderò per parecchio tempo.

    Buonissima preparazione anche a voi se, come me e mio papà, amate in maniera spudorata il cioccolato!!!! Sempre con… DOLCEZZA!!!


    PER LA FROLLA:

    • 240 gr farina 00
    • 110 gr zucchero a velo
    • 150 gr burro freddo
    • 30 gr cacao amaro extra dark
    • 2 tuorli di media grandezza
    • 1 pizzico di sale

    PER LA GANACHE:

    • 200 gr cioccolato fondente al 72-75%
    • 150 gr  panna dolce liquida
    • 120 gr frutta secca mista INTEGRA a piacimento (io nocciole, noci pecan, mandorle in pari quantità)
    • cacao amaro q.b. per la superficie

    PER LA FRUTTA CARAMELLATA: 

    • 150 gr frutta secca mista
    • 80 gr zucchero bianco semolato fine
    • 40 gr di acqua

    1. Per prima cosa preparate la pasta frolla: mettete la farina nella planetaria con il pizzico di sale e il burro freddo tagliato a pezzettini. Azionate la foglia e continuate fino a sbriciolamento dell’impasto. Aggiungete lo zucchero e il cacao e girateli con un cucchiaio, inserite i tuorli dell’uovo e azionate di nuovo la foglia finchè il tutto non sarà perfettamente compattato. Potete farla anche a mano seguendo lo stesso iter. 
    2. Trasferite la massa su di un piano e lavorate velocemente per pochi secondi in modo da formarne un panetto. Schiacciatelo leggermente e avvolgetelo di pellicola trasparente, mettetelo in frigo per 1 ora. 
    3. Imburrate ed infarinate il vostro stampo per crostata. Stendetela a 4 mm su di un piano un po’ infarinato e con l’aiuto di un mattarello adagiatela delicatamente nello stampo, fate aderire i bordi ed eliminatene l’eccesso con l’aiuto di un coltellino. Bucherellatela con i rebbi di una forchetta e lasciatela altri 30 minuti in frigorifero. Nel frattempo con la frolla rimasta create qualche biscottino di decoro.
    4. Mettete un foglio di carta forno sopra il guscio della crostata e riempitelo di legumi. Cuocete la crostata in forno preriscaldato e statico a 180° per 20 minuti ponendo la griglia nella parte bassa del forno. Eliminate i legumi e, delicatamente, la carta forno. Proseguite la cottura per altri 15 minuti. Fatela completamente raffreddare su di una gratina. 
    5. Preparate la ganache: tagliate il cioccolato in piccoli pezzetti e metteteli in una bowl capiente. Portate a sfiorare il bollore la panna a fuoco medio. Versatela sopra la ganache in due volte, incorporate la prima metà girando con una spatola o frusta a mano e dopo la metà restante. Lasciate acclimatare girando spesso per 15 minuti e inserite la vostra frutta secca. Incorporatela per bene e uniformemente. 
    6. Versate la ganache nel guscio di frolla freddo e livellate con l’aiuto di una spatolina o di un cucchiaio. Fate solidificare il tutto per un’ora in frigorifero.
    7. Preparate la frutta secca caramellata: in un pentolino inserite acqua e zucchero e portate a bollore a fiamma alta. Una volta che il caramello comincerà a cristallizzare e quindi quando comincerà a cambiare il colore scurendosi, abbassate un po’ la fiamma e aggiungete la frutta secca e girate molto bene in modo che tutta venga ricoperta dal caramello. Mescolate continuamente fino ad ottenere il classico colore ambrato e lucido. Togliete dal fuoco e versate subito su un foglio di carta forno cercando di dividere singolarmente i singoli fruttini prima che si solidificano. Fate attenzione perché saranno bollenti. 
    8. Decorate la vostra torta con del cacao amaro spolverizzato in superficie e con la frutta secca caramellata, solo quando questa sarà completamente fredda.

    • Se volete fare più frutta secca caramellata da tenere in un vasetto come me, raddoppiate le dosi.
    • Conservate la torta in frigorifero e toglietela 30 minuti prima di servirla.
    • Consumatela entro 3 giorni.


    “Un dolce che conquista

    morso dopo morso”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×