Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CRACKERS INTEGRALI AL ROSMARINO e SALVIA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 70 crackers circa
  • Tempo di preparazione: 1 ora + il riposo di 1 ora
  • Tempo di cottura: 18 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Ed eccomi qui con un’altra super ricettina veloce veloce per non buttare via l’esubero di Licoli, sarò pazza da legare ma io quando lo rinfresco mi spiace troppo buttar via quella parte in eccesso di avanzo. Per cui, tempo permettendo, cerco sempre di farci qualcosa di sfizioso e rapido.

    Che tra l’altro questi crackers, ma anche i grissini ecc rimangono fragranti davvero a lungo! Non riuscivo a crederci, ne ho imboscati 3 appunto per testare la loro tenuta nel lungo periodo (altrimenti si sarebbero volatilizzati come tutti gli altri) e anche dopo 6 giorni croccavano una meraviglia, pazzesco!

    Io ve li consiglio davvero vivamente, hanno un profumo e un sapore molto piacevole e super appetitoso, ideale per degli aperitivi da accompgnare con salumi, formaggi e qualche buona marmellata. Sfiziosissimi anche in qualsiasi altro momento della giornata da sgranocchiare.

    Buonissima preparazione a tutti voi amici miei con tanta… DOLCEZZA!!!!


    CON LI.CO.LI.:

    – 150 gr di farina 1
    – 150 di farina integrale
    – 150 gr di esubero di Li.Co.Li.
    – 100 gr di acqua della bottiglia
    – 65 gr di olio extra vergine di oliva
    – 8 gr di sale fino
    – 30 gr di rosmarino e salvia secchi (o solo rosmarino o solo salvia, come preferite)
    – sale grosso q.b. per la finitura

    CON LIEVITO DI BIRRA:

    – 190 gr di farina 1
    – 180gr  di farina 1
    – 8 gr di lievito di birra
    – 150 gr di acqua della bottiglia
    – 80 gr di olio extra vergine di oliva
    – 8 gr di sale fino
    – 30 gr di rosmarino e salvia secchi (o solo rosmarino o solo salvia, come preferite)
    – sale grosso q.b. per la finitura


    1. Nel boccale della planetaria sciogliete in acqua a temperatura ambiente il Lievito naturale o quello compresso (se usate quello naturale scioglietelo usando una frusta a mano fino a creare delle bollicine, se usate quello di birra usate la punta delle dita fino a sentirlo totalmente sciolto). 

    2. Aggiungete l’intera quantità di farina e azionate il gancio a uncino a velocità 1. Quando si saranno formati grossi pezzettoni inserite l’olio a filo e quando questo sarà assorbito terminate con il sale. L’incordatura avviene abbastanza velocemente, circa in 10 minuti. L’incordatura è perfetta quando l’impasto rimane aggrappato al gancio e le pareti della ciotola risultano pulite). 

    3. Lavoratelo brevemente su un piano di lavoro infarinato e ponete il panetto in una ciotola coperta da canovaccio. Lasciatela riposare in forno con lucina spenta per 40-45 minuti. Nel frattempo mixate in una ciotolina il sale insieme al rosmarino e alla salvia.

    4. A questo punto stendete il vostro panetto su di un piano di lavoro infarinato aiutandovi con il mattarello. Deve essere di una forma abbastanza rettangolare e con uno spessore di al massimo 3 mm.

    5. A questo punto con una rotella taglia pasta formate i vostri crackers tagliando prima delle strisce spesse circa 4 cm e poi tagliandole diagonalmente in una forma romboidale, cercando di farli più o meno tutti uguali. 

    6. Bucherellateli con i rebbi di una forchetta o con l’attrezzo dentato delle crostate.

    7. Rivestite una placca di forno e disponeteli uno accanto all’altro. Cospargete con il vostro mix di sale rosmarino e salvia. 

    8. Cuocete i vostri crackers in forno statico e pre riscaldato a 200° per 17-18 minuti, fino a doratura. Ponete la teglia nella parte inferiore del forno. Fateli completamente freddare prima di gustarli.


    • Ho conservato i crackers in classici sacchetti di carta del pane o del fruttivendolo, potete anche chiuderli in contenitori ermetici o in sacchettini di plastica per alimenti.
    • Si conservano per lungo tempo, anche fino a 7gg mantenendosi fragranti.
    • Potete sbizzarrirvi nella forma che più gradite.


    “Uno tira l’altro,
    resistere loro non si può!

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    ×