Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CIAMBELLA ALLE CAROTE E MANDORLE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 8 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 45 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Oggi avevo voglia di una ciambella sana e gustosa allo stesso tempo, la mia scelta è caduta su questa bellissima e colorata CIAMBELLA ALLE CAROTE E MANDORLE innanzi tutto perché è un classico senza uguali che non stanca mai, soffice, umida e morbidissima e in seconda battuta perché sono ancora molto raffreddata e avevo bisogno di ulteriore aggiunta di vitamina C.

    Anche questa è una bella scusa per preparare un dolce sano ma gustosissimo da mangiare subito al mattino per ricevere la giusta dose di vitamine e una sferzata di energia immediata. Questa ciambella lo considero un jolly da fare 365 giorni l’anno, è veloce, semplice, genuina e davvero versatile in qualsiasi stagione dell’anno.

    La cosa fantastica è che anche i bambini l’adorano, il barbatrucco per fargli fare il pieno di frutta e verdura senza sentirli brontolare e in piena allegria. Adoreranno anche loro inzupparla nel latte caldo e il bis sarà assicurato.

    Salvate questa ricetta e vedrete che una volta che la proverete, come me, la farete molto spesso e diventerà una delle vostre preferite!

    Buonissima preparazione con… DOLCEZZA!


    • 230 gr di farina 00
    • 110 gr di farina di mandorle
    • 3 uova intere medie (a temperatura ambiente)
    • 280 gr di carote
    • 130 gr di olio di semi di girasole
    • 220 gr di zucchero di canna finissimo
    • 1 arancia la scorza grattuggiata
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 1 pizzico di sale

    1. Per prima cosa lavate bene le carote e spellatele. Tagliatele a rondelle e inseritele nel recipiente del mixer. 
    2. Nel boccale della planetaria montate con le fruste (oppure con delle fruste elettriche) lo zucchero con le uova e il pizzico di sale per 8/10 minuti fio a che non diventano gonfie, spumose e chiare. 
    3. Nel frattempo che la planetaria lavora passate al mixer più volte le carote in modo che risultino tritate molto finemente. Aggiungete l’0lio e proseguite a frullare per un paio di minuti fino a che non si ottiene una cremina di carote chiara e liscia.
    4. Una volta che le uova e lo zucchero sono ben montati aggiungete la purea di carote e la scorza grattugiata dell’arancia, togliete il gancio a frusta e inserite quello a foglia. Fate mescolare bene il tutto. Se non avete la planetaria lavorate a mano con una spatola.
    5. Continuate inserendo in più riprese la farina setacciata con il lievito ed infine la farina di mandorle. Otterrete un bel composto cremoso e di media consistenza (non deve risultare troppo liquido). 
    6. Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella di 24 cm e versate il composto livellandolo omogeneamente. 
    7. Cuocete la ciambella a 180° in forno statico per 45 minuti avvalendovi sempre della prova stecchino.
    8. Sformatela dallo stampo quando sarà completamente freddo e cospargete a piacimento con dello zucchero a velo.

    • Questa ciambella si conserva perfettamente per 4/5 giorni in luogo asciutto coperta sotto una campana di vetro.
    • Se non avete la farina di mandorle potete ometterla e aggiungete altra farina in pari grammi.
    • Per arricchirla ancora di più di vitamina C aggiungete dopo le farine anche il succo dell’arancia filtrato.
    • E’ molto bella anche a forma di torta, rimarrà più bassina ma molto lineare. In questo caso utilizzate uno stampo da tortiera da 22-24 cm
    • Per occasioni speciali potete decorarla con una ghiaccia reale o con una glassa al cioccolato bianco.


    “Quella ciambella soffice, allegra e semplice
    che vien voglia di prepararla in qualsiasi stagione

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×