Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CIAMBELLA AL PROFUMO DI MANDARINO E CACAO

  • Difficoltà:
  • Quantità: 12+ persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Misura stampo: 28 cm

  • Quando sotto il naso ti passa un profumo cosi intenso di mandarino io faccio scorte manco dovessimo entrare in guerra e stare barricati in casa per mesi. E’ il mio frutto preferito del periodo freddo e se ne trovano già di troppo buoni! Ho comprato due cassette e sono finiti in un baleno, succosi e polposi dal gusto pieno! Ne andiamo matti tutti in famiglia e le scorte sono sempre d’obbligo.

    Ovviamente non potevo non farci anche un buon dolcetto e visto che è da parecchio che non sforno un ciambellone, eccolo qua! Nella sua semplicità di prodotti ma nella sua maestosità di gusto e dimensioni! Sì perché ben sapendo quanto poco sarebbe durato ho raddoppiato le dosi direttamente e ho creato questa ciambella con uno stampo fantastico della Nordic Ware che rappresenta perfettamente l’autunno.

    Difatti pensavo di glassarlo con una ganache fondente ma poi ho desistito per paura di rovinarne il bellissimo disegno in rilievo di foglie e ghiande in superficie. Inutile specificare quanto ne vanno matti i miei bimbi, per loro un dolce da inzuppo tanto semplice nel gusto è ciò che di più buono esista.

    Il taglio poi mi ha emozionata, la parte chiara che abbraccia la scura e viceversa, proprio come a dare un conforto reciproco e tenero. Come un prepararsi alla stagione fredda anche a livello di cibo e sapori. Un abbraccio che anche noi umani vorremmo ogni tanto, ne sentiamo la necessità… e quando arriva, inaspettato, solleva l’anima in un respiro appagante e rassicurante. Riempie cuore e mente di emozioni vere.

    Se anche voi volete casa invaso da un misto di profumo tra un agrume straordinario e il cacao non vi resta altro che mettere le mani in pasta, sempre con molta… DOLCEZZA!!!


    • 300 gr di farina 00
    • 100 gr di fecola di patate
    • 400 gr di zucchero bianco semolato
    • 5 uova di grandi dimensioni
    • 200 ml di olio di semi di girasole
    • 120 ml di latte intero fresco
    • 80 ml di succo di mandarino spremuto
    • 5 mandarini medi: le scorze grattugiate
    • 2 pizzichi di sale
    • 24 gr di lievito
    • 4 cucchiaini di cacao amaro

    1. Spremete i mandarini e grattatene le scorze. Setacciate la farina e il lievito e mischiateli insieme alla fecola. 
    2. Nel boccale della planetaria inserite lo zucchero insieme alle uova e fate lavorare la frusta per cica 8 minuti, il composto deve risultare molto spumoso e chiaro (potete usare anche delle fruste elettriche alla massima velocità. 
    3. Aggiungete il pizzico di sale e a filo l’olio alternato al latte. Versate a filo anche i succo di mandarini. 
    4. Sostituite la frusta con il gancio a foglia (oppure lavorate a mano con una grande spatola) e fatela lavorare inserendo un cucchiaio alla volta di farine e lievito. Infine aggiungete la scorza grattugiata dei mandarini. 
    5. Dividete il composto a metà esatta e in uno inserite il cacao setacciato, fate di nuovo lavorare la foglia fino a incorporatura. 
    6. Imburrate ed infarinate il vostro stampo e versate contemporaneamente i due composti, uno sulla destra e uno sulla parte sinistra in modo da farli incontrare in un abbraccio. 
    7. Infornate a 180° per 40 minuti in modalità statica e in forno preriscaldato, avvaletevi sempre della prova stecchino. Sformate la torta solo quando lo stampo si è completamente raffreddato.

    • Potete dimezzare le dosi e creare una ciambella da 22 o 24 cm.
    • Invece che creare l’abbraccio potete farla anche maculata alternando cucchiai di composto bianco a cucchiai di composto scuro.
    • Conservatela in luogo fresco e asciutto coperta da una cupola di vetro.
    • Consumatela nel giro di 6 giorni circa.


    “Il mandarino abbraccia e avvolge il cacao
    in un’unione di sapore e profumo unica

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi

    ALTRE DELIZIE

    ×