Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CIAMBELLA AL LATTE CALDO E BISCOTTI AL CACAO PROFUMATA ALLA MANDORLA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 10 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 50-55 minuti
  • Misura stampo: 24 cm

  • Una ciambella gratificante, la coccola del mattino a colazione. Ma anche quella dello spuntino, della merenda o del dopocena sul divano. Talmente soffice e morbida che resisterle è impossibile. Se poi viene arricchita con della buonissima ganache al cioccolato regala vere e proprie emozioni sensoriali, avvolgente e soddisfacente come non mai. Inutile dire che io la inzuppo come se non ci fosse un domani, giusto per renderla super all’infinito!

    E’ davvero semplicissima nell’esecuzione e vi garantite un dolce sano e goloso per i vostri pargoli che la divoreranno in un baleno. Ideale anche per una domenica tra amici quando si ha poco tempo per preparare il dolce oppure per un dopocena da offrire ai vostri ospiti accompagnata da un buon caffè.

    Io ho usato un ingrediente speciale e molto buono, il burrolio alle mandorle, lo potete trovare su internet all’indirizzo www.shopiemonte.com o in alternativa sostituirlo con del burro normalissimo.

    Non aggiungo altro perché non ha davvero bisogno di ulteriore spiegazione, dovete solo provare per credere. Grembiule allacciato e felice preparazione con… DOLCEZZA!


    • 120 gr di farina semi integrale
    • 50 gr di farina di mandorle
    • 120 gr di biscotti secchi al cacao (io gli Owego)
    • 210 gr di zucchero di canna integrale
    • 100 gr di burrolio alla mandorla
    • 2 uova intere di media grandezza (temperatura ambiente)
    • 120 gr di tuorlo d’uovo (temperatura ambiente)
    • 180 gr di latte alla mandorla 
    • 22 gr di lievito
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 1 pizzico di sale

    PER LA GANACHE:

    • 200 gr di cioccolato al 65% di cacao
    • 90 gr di latte intero fresco

    INOLTRE:

    • mandorle a lamelle q.b.

    1. Disponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti che vi occorrono, è importante che le uova siano a temperatura ambiente. Nel boccale della planetaria inserite lo zucchero insieme alle uova intere, ai tuorli e al pizzico di sale. Fate lavorare le fruste per 10 minuti. 
    2. Nel frattempo passate al mixer i biscotti secchi al cacao riducendoli a farina. 
    3. In un pentolino inserite il latte di mandorla, il burrolio alla mandorla e l’estratto di vaniglia, fate raggiungere il bollore mescolando continuamente e toglietelo poi dal fuoco. Trasferitelo in una lattiera per facilitare il passaggio successivo.
    4. Versare a file il latte/burro ancora caldo nel composto di uova/zucchero, molto adagio fino a quando verrà totalmente assorbito. 
    5. Adesso incorporate le farine: prima quella semi integrale, poi quella di biscotti ed infine quella di mandorle. Inserite anche il lievito setacciato. 
    6. Imburrate ed infarinate il vostro stampo da ciambella e versate il composto. 
    7. Cuocetela in forno statico preriscaldato a 180° per 50-55 minuti avvalendovi sempre della prova stecchino. Ponete la teglia nella parte poco più sotto la metà forno. Fatela completamente raffreddare prima di toglierla dallo stampo.
    8. Preparate la ganache: fate sciogliere il cioccolato tagliato a pezzi piccoli nel latte caldo, togliete dal fuoco appena si sarà addensata. Trasferitela in una lattiera e versatela ancora calda sulla ciambella. Decorate a piacere con delle mandorle a lamelle.

    • Potete sostituire il burrolio con del normale burro.
    • La ganache versatela ancora calda sulla ciambella altrimenti si solidificherà rendendo molto difficoltosa l’operazione.
    • Coserate la ciambella coperta da una cupola di vetro per circa 3 giorni.


    “La ciambella-coccola per eccellenza
    resa ancor più ricca e golosa

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×