Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


CHOCO PETIT BEURRE

  • Difficoltà:
  • Quantità: 18 pezzi
  • Tempo di preparazione: 1 ora + 3 ore di riposo della frolla
  • Tempo di cottura: 10-12 minuti
  • Misura stampo: Tappetini appositi

  • L’amore, argomento difficile e molto complesso, almeno per quanto mi riguarda. Non apro la parentesi perché non voglio assolutamente annoiarvi con la mia teoria e visuale della cosa.
    Dico solo che le forme e le sfacettature dell’amore sono tantissime e infinite in una coppia. Credo che l’amore cambia, si trasforma con il passare degli anni, un amore diverso che non vuol dire sia più brutto, monotono o noioso ma sono semplicemente forme di bene diverse che si imparano a conoscere e ad apprezzarle. Ed è bello così perché l’amore è quella cosa sempre nuova che ti sorprende, ti stupisce, ti rende felice, ti fa piangere, ridere, arrabbiare, ti da e ti toglie in forme diverse ma per sempre (se il sempre lo si vuole).

    E quindi credo che il giorno di San Valentino sia da festeggiare non perché quel giorno è più speciale ma per esaltare il grande sentimento dell’amore, per riflettere sulle fortune che a volte si hanno e non si apprezzano o si danno per scontate, per rendersi conto dell’evoluzione di esso e a cosa ha portato e creato negli anni.

    Questo in sintesi e in grande linea di massima ciò che penso io del giorno degli innamorati.

    Una costante per quel giorno per me è sempre stato il preparare un dolce per il mattino che stupisce, rallegra, riaffiora ricordi e faccia sorridere. Uno di questi è quello che vi propongo oggi che visivamente lo rappresenta direi piuttosto bene! I Choco Petite Beurre sono dei biscotti a base di pasta sablé (con più burro quindi rispetto alla normale frolla e per un risultato finale ancora più friabile) creati con un apposito stampino; vengono poi fusi i cioccolati e create le placchette da adagiare e incollare sopra il biscotto.
    Per creare il cioccolatino a forma di cuore si usano dei tappetini che troverete nel kit apposito insieme allo forma dello stampo (il mio è della Silikomart). Non è assolutamente una difficile preparazione, richiede solo del tempo da dedicarci (ma per l’altra metà questo ed altro… o no?!?), un po’ di pazienza per l’attesa e della precisione.

    Il risultato poi appaga, e tanto! Sia in termini visivi che in termini di gusto per non parlare di quanto stupirà!

    Siete ancora in tempo a procurarvi il kit che trovate ormai ovunque (io l’ho acquistato alla Maison du Monde) e preparare questi fantastici cuori bianchi e neri che renderanno sicuramente più speciale il vostro San Valentino, ovviamente con tanta ma tanta… DOLCEZZA!!!


    PER LA SABLE’:

    • 250 gr di farina 00
    • 150 gr di burro freddo
    • 100 gr di zucchero a velo
    • 45 gr di tuorli (circa 3 di media grandezza)
    • Mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
    • Un pizzico di sale

    PER LE PLACCHETTE:

    • 80 gr di cioccolato fondente al 72% (io Lindt)
    • 90 gr di cioccolato bianco (io Novi)

    1. Preparate la pasta sablè: in una capiente ciotola inserite la farina, il pizzico di sale e il burro tagliato a tocchetti, lavorate con la punta delle dita per sabbiare bene il tutto. Aggiungete lo zucchero a velo e giratelo nell’impasto ed infine i tuorli leggermente sbattuti con l’estratto di vaniglia. Lavorate molto velocemente la Sablè in modo da non scaldare l’impasto e non ungerlo. Trasferitelo su una spianatoia e formate una palla liscia. Appiattitela un po’, avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per almeno 3 ore.
    2. Mentre la frolla riposa sciogliete a bagnomaria i due cioccolati e con molta cura riempite ciascuna placchetta dei tappetini che avete a disposizione. Ponete il tappetino su un vassoio e battetelo sul piano di lavoro per livellare perfettamente il cioccolato. 
    3. Tenete in parte pochissimo di entrambi i cioccolati fusi che andranno a fare da collante tra i due elementi al momento dell’assemblaggio.
    4. Lasciateli completamente raffreddare in frigorifero, servono circa 45 minuti, dopo di che sformateli con molta delicatezza per non romperli. Mettete i cuori di cioccolato su un vassoio e lasciateli in frigo fino a che serviranno.
    5. Stendete la frolla in un disco con lo spessore di 3-4 mm, ricavate i biscotti e adagiateli su una teglia ricoperta da carta forno, infornate in forno statico a 180° per 10-12 minuti al massimo, non devono diventare scuri o troppo dorati. Lasciateli raffreddare su una gratina. 
    6. A questo punto potete unite i vostri biscotti: mettete poco cioccolato fuso su ogni cuore di sablè e adagiatevi sopra la placca di cioccolato premendo leggermente.
    7. I vostri splendidi Choco Petite Beurre sono pronti per essere gustati.

    • Idea regalo: confezionateli in sacchettini trasparenti con un fiocchetto rosso accompagnati da un bigliettino ad effetto!
    • Per la colazione: impignatene 3 o 4 e legateli insieme con uno spago rosso a mo di piccolo pensiero
    • Conservateli anche per 7/8 giorni in luogo fresco e in un contenitore ermetico. Se in casa fa troppo caldo (come nella mia) riponeteli in frigorifero e toglieteli mezz’ora prima di gustarli, questo evita lo sciogliersi o del rovinarsi del cioccolato.


    “Lui e lei, il bianco e il nero, lo yin e lo yang,
    in due biscotti uguali ma diversi
    per accontentare i gusti di entrambi
    nel giorno dove vince solo l’amore”

    Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×