Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


BRIOCHE ALLA NUTELLA

  • Difficoltà:
  • Quantità: 8 pezzi
  • Tempo di preparazione: 45 minuti preparazione e 3 ore totali lievitazione
  • Tempo di cottura: 10/15 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Se mi soffermo a pensare alla goloseria più golosa che più amo all’ennesima potenza rispondo a squarciagola i cornetti alla Nutella! Inimitabile da sempre, questa crema alla nocciola si presta ormai per le più svariate ricette dolci, dalla crostata, al pan brioche, passando dai muffin, nel cuore del ciambellone e in tanti semifreddi e cheese cake. Una vera e propria goduria per tutti i palati, amatissima dai piccini e adorata dai grandi.
    Il connubio perfetto per me è proprio quello con la brioche, la morbidezza del cornetto avvolto da morbido cioccolato alla nocciola esplode letteralmente in bocca, sciogliendosi.
    Raramente faccio colazione al bar perché adoro la colazione nella mia casina e davvero poche volte ci rinuncio, piuttosto mi sveglio ancor prima dell’orario abituale ma la colazione è sacra e il mattino sulla mia tavola sembra come se fosse tutti i giorni Natale, talmente è imbandita e visivamente bella agli occhi. Ma quando capita è rigorosamente con croissant alla Nutella accompagnato dal latte macchiato.
    Quindi quando sulla mia tavola compare questa bontà preparata da me pensando alla mia famiglia, ai miei bimbi, al loro risveglio meno traumatico per andare a scuola e a come se li spazzeranno via in un baleno… beh, la giornata comincia già con il cuore pieno di gioia e di dolcezza!
    Ho imparato a farne sempre di più a livello quantitativo perché più volte il rischio è stato quello di finirli già la sera stessa e rimanere a bocca asciutta la mattina dopo. Anche perché appena sfornati sono una libidine pura ed è impossibile resistere!
    Quella che vi propongo è una ricetta facile nella preparazione con un ottimo prodotto finale. Richiede solo pazienza per quanto riguarda le tempistiche della lievitazione, necessarie per avere un cornetto soffice e leggero, non stopposo e duro. Il classico cornetto invitante, bello, profumato ed irresistibile, che appena finito è impossibile non addentarne un secondo!
    E ora di corsa in cucina a realizzare questa squisitezza assoluta! buona preparazione e ricordate… con DOLCEZZA!


    PER L’IMPASTO:

    • 130 gr di farina 00
    • 130 gr di farina di Manitoba
    • 12 gr di lievito di birra
    • 100 ml di latte fresco intero alta qualità
    • 50 gr di zucchero semolato
    • 60 gr di burro a temperatura ambiente
    • 1 uovo intero
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • la buccia di mezzo limone biologico
    • mezzo cucchiaino di sale

    PER IL RIPIENO:

    • Nutella q.b.

    PER LUCIDARE:

    • un tuorlo
    • latte q.b.

    1. Per prima cosa togliete dal frigo il burro e tagliatelo a pezzetti per favorire la temperatura ambiente per quando occorrerà.
    2. Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido.
    3. Nella ciotola dell’impastatrice versate le due farine setacciate, lo zucchero, l’estratto di vaniglia, la scorza grattata del limone e il latte con il lievito. Impastare con la frusta ad uncino a velocità 2 per almeno 5 minuti (questa operazione si può fare anche a mano, occorrerà solo più tempo). 
    4. Quando il tutto si è unito, aggiungete l’uovo poco sbattuto e continuate ad impastare finché non verrà ben assorbito.
    5. Unite un cucchiaino per volta il burro morbido ed infine il sale.
    6. Piano piano tutti gli ingredienti si assorbiranno, far lavorare l’impastatrice per 15 minuti fino a perfetta incordatura.
    7. Trasferite il panetto su una spianatoia e lavoratelo a mano 3/4 minuti, formate un panetto e riponetelo in una ciotola grande coperta da pellicola trasparente. 
    8. Riponetelo in forno a far lievitare a 35° oppure con la sola lucina accesa per due ore. Il panetto dovrà raddoppiare di volume.
    9. Stendete l’impasto su una spianatoia di legno aiutandovi con un mattarello, cercate di formare una forma tondeggiante. Se l’impasto è ben lievitato la stenderete con molta facilità, altrimenti tenderà a ritirarsi. Dovrà avere uno spessore di circa 3-4 mm. 
    10. Dividete il disco in 8 spicchi così da ricavare dei triangolini. 
    11. Distribuite la nutella su ogni triangolino stando distanti qualche millimetro dai bordi altrimenti fuoriuscirà. 
    12. Arrotolate i cornetti dalla base alla punta dando loro la classica forma del cornetto. 
    13. Foderate una teglia con carta forno e adagiate i cornetti tenendoli un po’ distanti l’uno con l’altro. Fateli lievitare nello stesso modo usato per la prima lievitazione per alti 60 minuti. 
    14. A questo punto sbattete il tuorlo con poco latte e spennellate la superfice di ciascun cornetto, potete aggiungere della granella di zucchero. 
    15. Cuocete i cornetti in forno precedentemente riscaldato alla temperatura di 180° per 10-12 minuti; mettete la teglia a metà forno con cottura sotto/sopra. Quando si dorano sono pronti, attenzione a non andare oltre questi minuti altrimenti tendono a seccare.

    • Conservare i cornetti in una ciotola coperta da pellicola trasparente anche per 24 ore. Dopodiché conservare in frigo in una busta plastificata ermetica.
    • Si possono congelare fino anche 3 mesi sempre nella busta di plastica.
    • Potete decorare la superficie dei cornetti con semplice zucchero a velo o con del cioccolato a filo.
    • Se volete fare un misto e accontentare tutti potete farcirne metà con della confettura di albicocche, pesche o quella che più vi piace.

    “La bomba di dolcezza
    a zero sensi di colpa”

    Ci vuole dolcezza
    “cuoricino”
    Magda

    Condividi
    ×