Mi presento.
Mi chiamo Magda e sono una ragazza con la la passione per la cucina, in modo particolare per i dolci in tutte le loro forme.
Sono una moglie e mamma di due splendidi bambini di 8 e 3 anni che adoro e ai quali ho dedicato tutta me stessa in questi anni.
Abbiamo vissuto per sei anni nella città di Lecco e nel 2016 ci siamo trasferiti in piena Brianza, in un piccolo paese vicino al fiume Adda. Uno dei miei sogni più grandi finalmente realizzato, la mia casina progettata e arredata nei minimi dettagli, con un bellissimo giardino, grandi vetrate e una cucina meravigliosa e su misura per la mia passione più grande.
Avendo ora del tempo in più da dedicare a me stessa ho voluto intraprendere questo progetto e aprire il mio blog per condividere ricette di ogni tipo con voi.
Il nome “Dolcemente con Magda” nasce dalla mia convinzione che con dolcezza qualsiasi cosa diventa migliore e in modo particolare cucinare con dolcezza rende tutto più buono e più appagante.
Quando cucino lo faccio sempre pensando a qualcuno, a fare qualcosa che lo renderà felice e soddisfatto, alla curiosità che avranno ad assaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.
Gli occhietti che ridono dei miei bimbi davanti alla loro ciambella al cioccolato al rientro da scuola è qualcosa di indescrivibile.
La frase che più mi rappresenta è senza dubbio questa:
“Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare”

…. con dolcezza
Magda

R I C E T T A R I O


BISCOTTINI AL BURRO

  • Difficoltà:
  • Quantità: 60 circa
  • Tempo di preparazione: 30 minuti + 2 ore di riposo in frigo
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Misura stampo: ---

  • Avete presente quei deliziosi biscotti danesi nelle scatole rotonde di latta? quelli che si trovano nelle migliori pasticcerie, sale da tè ma anche in diversi supermercati? Quelli che sanno di burro puro, croccanti all’esterno, friabili all’interno e dal gusto inconfondibile? Ecco, oggi vi proporrò proprio quei biscottini al burro dall’aspetto invitante, amati da tutti, ideali in qualsiasi momento della giornata, per una colazione con l’inzuppo, da accompagnare a un tè o da una tisana nei freddi pomeriggi autunnali, come spuntino mattutino in ufficio davanti al PC e, perché no, da sgranocchiare uno dietro l’altro la sera davanti a un bel film in completo relax.

    Creano dipendenza pura e anche se si conservano perfettamente per svariati giorni finiranno in men che non si dica. La semplicità è la forza di questo biscotto, facile da preparare in quanto non richiede nemmeno stampini, facile da portare ovunque perché rimane sempre fragrante anche nelle bustine ermetiche, facile da mangiare perché non sbriciola e non unge; per tutti questi pregi li sostituirete sempre con quelli comprati, fatti con le vostre mani si sa, tutto ha un sapore ancora più buono!

    Direi che sono stata abbastanza convincente per farvi correre in cucina a mettere subito le mani in pasta, rimarrete entusiasti di questi dolcetti e sono certa che li riproporrete ancora tante volte per le più svariate occasioni e non!

    Buonissima preparazione sempre con…. DOLCEZZA!


    PER I BISCOTTI:

    • 200 gr di burro morbido
    • 100 gr di zucchero fine
    • 400 gr di farina 00
    • un uovo piccolo (circa 45gr)
    • un pizzico di sale

    PER LA DECORAZIONE:

    • burro sciolto q.b. per spennellare
    • zucchero di canna a granelli grossi per spolverare

    1. In planetaria (oppure in una capiente ciotola) inserite il burro morbido (lasciatelo fuori frigo almeno un’ora), lo zucchero e il pizzico di sale. Fate lavorare con il gancio a foglia fino a che il burro assorba l’intero zucchero e la consistenza risulti liscia e morbida. 
    2. Proseguite aggiungendo al composto l’uovo intero e fate incorporare perfettamente anche lui al burro. 
    3. A questo punto aggiungete la farina e fate lavorare la foglia finché otterrete una pasta compatta che si stacca dalle pareti della planetaria. 
    4. Lavoratela velocemente con le mani su una spianatoia di legno formando un panetto da dividere in tre parti uguali. 
    5. Uno per uno lavorate il pezzo di pasta fino a farlo diventare di forma cilindrica, un rotolo senza crepe. 
    6. Sciogliete poco burro e spennellatelo su tutti e tre i rotoli. 
    7. Cospargete con lo zucchero di canna un foglio di carta forno e passateci i rotoli di pasta girandoli su di esso per farlo aderire bene. 
    8. Fateli riposare in frigo per almeno due ore in modo da indurirli perfettamente.
    9. Trasferiteli su un tagliere e con l’aiuto di un coltello tagliate ogni rotolino a fettine di circa 8-10mm. 
    10. Mettete i biscottini su una teglia rivestita con carta forno e cuocete in forno statico a 170° per 20 minuti posizionando la teglia poco sopra la metà forno. 

    • In commercio ci sono diversi burri salati, potete usare quello omettendo il pizzico di sale che inizialmente viene messo in planetaria.
    • Potete preparali il giorno prima per tagliarli il giorno dopo. Più stanno in frigo più friabili saranno quando li gusterete.
    • Essendoci poco uovo non si coloreranno in superficie più di tanto, ma intorno saranno sicuramente più dorati. E’ questo il segnale per capire che sono cotti.
    • Conservate i biscotti in un contenitore ermetico, in una biscottiera o in una scatola di latta per 5-6 giorni.

    “Un’esplosione burrosa dal gusto imperdibile”

     Ci vuole dolcezza

    Magda

    Condividi
    ×